Torna su Raiuno il Trio Lopez-Marchesini-Solenghi ma per ora prevalgono liti, polemiche e abbandoni

IMG_1018.jpg

C'è attesa per il ritorno del Trio Lopez-Marchesini-Solenghi (voto: 7), in onda l'8, il 15 e il 22 marzo in prima serata su Raiuno. Ma, allo stesso tempo, incominciano a crescere le preoccupazioni dei vertici Rai: il riferimento non è soltanto alla sfida-auditel proibitiva con La Corrida (6) di Gerry Scotti (8) ma a qualche malumore di troppo nella preparazione del programma.
Secondo Leggo Anna Marchesini (7) ha già fatto sapere che eviterà promozioni e apparizioni pre-show, le comparsate nei salottini Rai - i vari La vita in diretta e Domenica In - toccheranno dunque a Massimo Lopez (7) e Tullio Solenghi (6,5). D'altronde, che la fine di questo Trio nel '93 fosse stato pacifico, ci avevano creduto solo i bambini. Problemi ce ne sono stati, risolverli in un colpo sarebbe un miracolo. Lopez, Marchesini e Solenghi ci proveranno, però l'età e il carattere restano quelli. Parecchie discussioni anche per la scelta del set dove ambientare il programma. Secondo Libero si cercava inizialmente l'Aula Magna di un'università, ma dopo infinite ricerche e tanti "no" di Anna Marchesini, la scelta si è spostata sull'Istituto delle Belle Arti, con la presenza degli studenti.
Il plot del programma (ovvero l'obiettivo) è infatti quello di fare conoscere ai giovani la comicità di un tempo del Trio, che si riunisce eccezionalmente per festeggiare i 25 anni della loro carriera. E proprio su questo punto si concentrano molti dubbi, sia dei protagonisti che degli altri addetti ai lavori: avrà davvero appeal sui ragazzi questo ritorno al passato? In pratica: quali ascolti potrà fare un programma così?
A questo clima di incertezza e tensione, si aggiunge l'abbandono improvviso del regista Sergio Colabona - lo stesso di Affari tuoi (6) e di prossime prime serate di Canale 5 - che ha litigato (pare in modo furibondo) con la Rai e ha deciso di piantare in asso il progetto. La trasmissione si articolerà in tre puntate (alle quali se ne potrebbe aggiungere una quarta), prodotte dalla Ballandi Entertainment. La direzione artistica è di Giampiero Solari, mentre la scenografia è affidata a Gaetano Castelli. Quanto al regista, resta un mistero.
In questo blog ad inizio marzo la storia del Trio 
  • shares
  • Mail