E' morto Mino Damato: famosa la sua passeggiata sui carboni ardenti a Domenica In. Tante conduzioni, giornalismo e impegno solidale

102342950-0e90eb78-405f-4533-a3d4-0f2d755fb0ed.jpg

È morto a 72 anni il giornalista televisivo Mino Damato. Il decesso è avvenuto venerdì, ma la famiglia ha diffuso la notizia solo due giorni dopo. Damato era nato a Napoli il 1° dicembre 1937. "Mino era un uomo che guardava in alto cercando la sua luna senza fare come quelli che si fissano il dito - ha detto la famiglia in un comunicato - Il suo sogno era quello di poter interpretare questo mondo scoprendone di nuovi, sia che fossero nello spazio, quello spazio da lui tanto amato e che simboleggiava il futuro e dunque la speranza sia che scavasse con gli occhi e con la coscienza nei drammi della storia contemporanea. Ha vissuto da esploratore e pioniere mediatico, scientifico e anche politico e si è esposto al giudizio e alle critiche, spesso ingiuste, che vengono indirizzate solo a chi non vive di conformismo e banalità. Ha sempre indicato una strada davanti a sé. Non tutti hanno avuto il coraggio di seguirla. La sua solitudine è stata un segno distintivo di questi tempi aridi. Per Mino e per tutti quelli che gli vogliono bene, questo viaggio non avrà mai fine".
Oltre al suo impegno giornalistico si ricorderanno di lui le tante conduzioni televisive o le firme come autore di programmi. La sua carriera prese il volo nel 1983 con l'approfondimento quotidiano di Italia sera, condotto in collaborazione con Enrica Bonaccorti cui seguì la Domenica In del 1985-86 con Elisabetta Gardini, Gina Lollobrigida e il trio Lopez-Marchesini-Solenghi, con cui diede al varietà un'impronta più culturale e giornalistica, un taglio da approfondimento innovativo. Di quella edizione si ricorda anche la sua camminata sui carboni ardenti, che ispirò la parodia di Ezio Greggio "Mino D'Amianto" e una camminata su una pizza calda di Beppe Grillo.
Approfondimento, cultura, ricerca e mistero sono stati gli ingredienti di Esplorando nel 1987 e successivamente di Alla ricerca dell'Arca, premiata con tre Telegatti. Dopo una parentesi a Tmc Damato tornò in Rai nel 1995 con Sognando Sognando programma poco fortunato sui sogni degli italiani, in prima serata su Raiuno, cui seguì Gran Tour nel 1997 su Raitre. Spesso ospite del Maurizio Costanzo Show nella seconda metà degli anni Novanta, lasciò il piccolo schermo e cominciò una nuova sfida nel campo della solidarietà e del volontariato.
Nel video Damato sui carboni ardenti
  • shares
  • Mail