Ascolti tv: delude il ritorno di Passaparola, superato da Affari tuoi. Bene Pupo con Chi fermerà la musica

CHI%2520FEMERA%2520LA%2520MUSICA%2520RAI%2520UNO%2520PUPO.jpg

Il ritorno di Passaparola (voto: 6), nella nuova collocazione dell'access prime time, ha deluso le attese. Si è deciso di riproporre il format della penultima edizione (e non dell'ultima, quella che ricordava il successivo Uno contro 100 - 4 - di Amadeus) con tre concorrenti che si sfidano per arrivare alla finale con il super-campione (Ferdinando Sallustio, tanto per cambiare...).
Dopo l'iniziale gioco della ruota si è passati alle parole (o date) scomposte e al nuovo gioco del 21 prima della ruota finale. Tutto questo in uno studio più piccolo, in un'atmosfera più intimistica, con le letterine (alla veterana Anna Gigli Molinari si sono aggiunte la bionda Elena di Ravenna, ma con origini russe e coreane da parte della nonna, e la mora Bianca di Legnano) chiamate sempre meno in causa da Gerry Scotti (8). Probabilmente sarebbe stata più azzeccata l'idea di riproporre il Passaparola delle origini, con i vip a fianco dei concorrenti, la band in studio e gli stacchetti (diventati spesso un cult della tv) delle letterine. Così, invece, nonostante la mancanza di pause pubblicitarie, il quiz è parso lento e monocorde. E gli ascolti sono stati tutt'altro che esaltanti: appena 5.235.000 spettatori con il 19,14% di share.
Molto meno rispetto a Affari tuoi (6) con Flavio Insinna (7), seguito da 6.366.000 con il 23,28% di share, che le altre domeniche soffriva maggiormente la concorrenza di Paperissima sprint (6). C'è da aggiungere che quella fascia oraria è stata pesantemente "condizionata" domenica sera dall'intervento del presidente del Consiglio, Romano Prodi, a Che tempo che fa (7) che ha fatto ottenere il record di ascolti al programma di Fabio Fazio (7): 5.056.000 spettatori (18,82% di share).
Molto positivo l'esordio di Pupo (6) con Chi fermerà la musica (7) e una serie di concorrenti molto semplici e spontanei che tentatavano di ricordare il testo esatto di una serie di canzoni proposte dai coristi (tra questi anche Irene Guglielmi, concorrente della terza edizione di Amici di Maria De Filippi, 8) guidati dalla band del redivivo Demo Morselli. Il varietà di Raiuno è stato seguito da 5.362.000 spettatori (20,72%) contro i 4.801.000 (21,81%) di Fuga dal Natale, il film di Canale 5 (finito dopo) e i 2.316.000 (6,68%) di Candid Camera Show (6), la replica del programma di Ciccio Valenti (6,5) trasmesso a dicembre 2006 sempre in prime time.

Create polls and vote for free. dPolls.com
  • shares
  • +1
  • Mail