Antonella Ruggiero contro i talent show: "Mi dispiacerebbe distruggere i ragazzi"

La cantante durissima su Amici e programmi del genere.

Antonella Ruggiero

Intervistata qualche giorno fa da Nicola Gallino per Repubblica, ad Antonella Ruggiero, storica voce dei Matia Bazar, è stato chiesto se parteciperebbe mai a un talent show nelle vesti di giudice:

"Mi è stato chiesto più volte di diventare giudice [in un talent show, ndr]. Ma ho sempre rifiutato. Trovarsi davanti a ragazzi che, molto probabilmente, non hanno le caratteristiche per diventare grandi professionisti e mandarli a casa uccidendo i loro sogni non me la sentirei proprio. Il talent è una fabbrica spietata, in cui si prendono giovani ancora in formazione e con una sensibilità che può anche non reggere queste grandi delusioni. E distruggerli mi dispiacerebbe".

La Ruggiero dimostra di non amare proprio il genere:

“Sono una macchina micidiale che ti costringe allo stress emotivo di cantare davanti ai giudici e al grande pubblico. Offrono una visione offensiva della musica. Attualmente è così, e non so ancora per quanto tempo esisteranno queste logiche. Ma l’arte sta da un’altra parte”.
  • shares
  • Mail