Jo Squillo regina del Milano Pride 2018

L'ex concorrente de La Fattoria al Milano Pride 2018.

Jo Squillo

Circa 200 mila persone hanno ballato sul ritmo delle musica di Jo Squillo al Milano Pride, la manifestazione per i diritti LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) nella città meneghina.

Un grande spettacolo mai visto nella metropoli lombarda è andato in scena ieri pomeriggio, con il palco del Pride posizionato verso il centro città in piazzale Oberdan e con la gente che riempiva corso Buenos Aires per quasi un kilometro di strada

Il concerto ha chiuso la tradizionale parata della settimana dedicata alla difesa dei diritti Lgbt organizzata dalle associazioni del Coordinamento Arcobaleno di Milano per denunciare come ancora oggi si vive in un contesto sociale, politico e culturale in cui, spesso, alcune parti della società sono costantemente attive a promuovere odio e divisioni.

Jo Squillo, accompagnata dai suoi dancers, ha iniziato il suo show con la canzone Siamo Donne , ormai diventata un inno del movimento di liberazione culturale del nostro paese. Uomini e donne,  hanno cantato con lei il celeberrimo ritornello "Siamo Donne…oltre le gambe c'è di più". Sono seguite poi le canzoni più impegnate contro la violenza sulle donne, come Violentami sul metrò e Orrore Orrore.

"Non avevo mai visto ballare e cantare così tanta gente le mie canzoni, è stata una bellissima emozione", dice Jo Squillo. "Oggi in piazza a Milano manifestavano diverse generazioni a difesa dei diritti civili, più di 200 mila persone, con la mia musica ho unito i giovani degli anni '80 con i nuovi millennials".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 38 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO