Pechino Express 7: Maria Teresa Ruta, Patrizia Rossetti e quel disco insieme a Nilla Pizzi

Le due concorrenti della nuova edizione del docu-reality di Rai 2 "vicine" di tracklist nell'ultimo album dell'artista.

maria-teresa-ruta-patrizia-rossetti-album.jpg

Patrizia Rossetti e Maria Teresa Ruta, due delle protagoniste della nuova edizione di Pechino Express, hanno avuto una carriera parallela a quella televisiva, così come tante altre donne dello spettacolo attive negli anni '80 e '90, negli studi di registrazione. Singoli, sigle e brani da accompagnare a trasmissioni di successo e camei negli sceneggiati di fine secolo.

Se la discografia della Rossetti vanta un album di sigle storiche di alcune telenovelas, da lei reinterpretate, in quella della Ruta compare il 45 giri Avessi un istante/La focaccia, inciso nel 1987. Tuttavia, proprio in sala di incisione, la rossa e la bionda hanno avuto modo di collaborare ben prima dell'esperienza in Africa con le telecamere di Rai 2. Torniamo al 2003, un salto indietro di 15 anni: la prima vincitrice del Festival di Sanremo, Nilla Pizzi, dopo aver ritirato sul palco dell'Ariston il Premio alla Carriera, decide di registrare un cd di duetti con alcuni colleghi e personaggi del piccolo schermo, scegliendo tra questi anche Valeria Marini, Don Backy, Fiordaliso e Platinette. A finire nel progetto anche la Rossetti e la Ruta, all'epoca inviata di Quelli che... il calcio, con cui incide rispettivamente Due gocce d'acqua e Ambarabà. Il primo brano è la reinterpretazione di coppia di un brano già appartenente al repertorio della compianta Pizzi, mentre il secondo cavalca l'onda del tormentone e propone la traduzione italiana di Aserejé, pezzo del gruppo spagnolo Las Ketchup.

Insomma, due pietre miliari del nostro patrimonio culturale italiano e vicine di tracklist, che speriamo possano accompagnare l'avventura africana delle due conduttrici.


  • shares
  • Mail