Eurovision Song Contest 2018, vince Israele. Moro e Meta a sorpresa quinti grazie al televoto

Fabrizio Moro ed Ermal Meta al terzo posto con il solo televoto.

Netta vince ESC

Israele vince l'edizione 2018 dell'Eurovision Song Contest, la kermesse musicale organizzata annualmente dall'Unione Europea di Radiodiffusione. La performance di Netta Barzilai, con Toy, è stata la più votata della lunga serata, trasmessa in diretta su Rai1, con il commento di Federico Russo e Serena Rossi, dall'Altice Arena di Lisbona, in Portogallo, dove abbiamo visto il vincitore dell'anno scorso Salvador Sobral, in coppia con Caetano Veloso come ospiti.

Quinti nella classifica finale, grazie soprattutto al televoto (addirittura terzi senza voto delle giurie), Ermal Meta e Fabrizio Moro, che hanno portato sul palco Non mi avete fatto niente, il brano sul terrorismo con cui hanno vinto l'ultimo Festival di Sanremo. "Ce l'abbiamo messa tutta per far passare il nostro messaggio", hanno commentato sulla tv di Stato. Moro in particolare ha detto che avrebbe voluto vedere più bandiere italiane in studio. Il duo fino al momento del voto delle giurie era stato relegato nelle ultime posizioni.

Seconda è arrivata la cantante cipriota Eleni Foureira con Fuego. altra grande favorita di questa edizione; medaglia di bronzo per l'Austria con Cesar Sampson (Nobody But You).

Vota l'articolo:
4.02 su 5.00 basato su 60 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail