La strada di casa, critici tv: filone dell'amnesia e ambiente new-country, Odissea dei giorni nostri, recitazione non sempre ineccepibile

Ecco le recensioni di Grasso, Dipollina, Comazzi e Fagioli sulla fiction di Rai1 con Alessio Boni. Ottimi ascolti. Ci sarà il seguito.

la-strada-di-casa-ultima-scena-fausto-in-coma.png

RASSEGNA STAMPA su La strada di casa (voto: 7), la fiction di Rai1 con Alessio Boni (8) e Lucrezia Lante Della Rovere (7). Ascolti tra il 22 e il 24% di share. Ci sarà la seconda stagione.


Aldo Grasso sul Corriere della Sera


"Negli anni Cinquanta in America ha avuto un certo successo il cosiddetto cinema dell’Amnesia Land, la regione vaga del loss of memory, la terra del non ricordo, i cui protagonisti soffrivano immancabilmente di perdite d’identità: si deve dimenticare per ricominciare a vivere. È un tema caro all’Hitchcock di Spelbound (Io ti salverò, 1945) come al Lang di Secret beyond the door (Dietro la porta chiusa, 1948): l’oblio è la necessaria cancellazione del trauma, è rinascere a una nuova vita. Per affrontare temi simili non basta una buona trama (e qui i colpi di scena non mancano), non basta aver un secondo veterinario (Sergio Rubini) ossessionato dal protagonista, non basta mettersi a produrre birra (omaggio a Teo Musso?), ci vorrebbe una recitazione professionalmente ineccepibile. Il che avviene in maniera discontinua".

Antonio Dipollina su Repubblica


"Parte con titoli di testa molto belli, La strada di casa, e l'ambiente new-country lo distingue abbastanza dai canoni soliti della fiction Rai1: ma con prudenza, tanto è vero che il pubblico — ormai in tv si guardano solo le fiction popolari — è numeroso".

Alessandra Comazzi su La Stampa


"Una copia quasi esatta di un'altra fiction con Alessio Boni nel ruolo di padre padrone del Nord. Piace così".

Andrea Fagioli su Avvenire


"La fiction è una sorta di Odissea dei giorni nostri (con tutto il rispetto per Omero). Fausto è come Ulisse che torna a casa e deve riconquistare il suo posto in famiglia, a partire da quello accanto alla moglie (una Penelope che non gli è stata fedele), e nel lavoro, soppiantato dal figlio Lorenzo novello Telemaco".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 258 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO