Cristiano Malgioglio: "Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser? Voglio essere il testimone di nozze. Al GF Vip niente strategie ma solo cuore"

Il cantautore, intervistato da TV Sorrisi e Canzoni, ripercorre la sua avventura nel reality show di Canale 5 e "benedice" la coppia creatasi nella Casa.

Cristiano Malgioglio, intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, ripercorre la sua partecipazione al Grande Fratello Vip 2 e ammette: "Era giusto che vincesse un giovane. Io lì dentro sono stato me stesso, l'uomo e l'artista. Non ho alcun rimpianto, non ho seguito strategie ma solo il cuore".

I momenti più belli nel reality? "Con Simona Izzo, Serena Grandi, Carmen Russo e Carmen Di Pietro si stava bene. Si chiacchierava, sono mie amiche. Potevo fare tutto: il confessore, lo psicologo, il giornalista con le mie interviste. Altri, invece, non erano per niente interessati a discorsi profondi".

E quelli più duri? "Cambiando abitudini e orari dei passi sono dimagrito. E dormire a Tristopoli è stata una disperazione, con tutta quella umidità. Non avevo un letto, avevo una tavola di legno duro: non si poteva riposare bene. Certe notti ho provato una malinconia unica, che però mi ha anche ispirato dei versi. In solitudine".

Quindi "benedice" la storia d'amore tra Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser: "Non è una telenovela, io lo conosco Ignazio, è bravo. E Cecilia pure. Voglio essere il loro testimone di nozze". Ma sull'armadio nega qualsiasi scandalo: "Non è successo proprio nulla, io c'ero e l'ho visto: era troppo piccolo!".

gf-vip-2-finale-foto-19.jpg

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO