Amici 17: ascolti del sabato pomeriggio in calo, trionfa il "pongo-regolamento", "insofferenza" e sfoghi di Maria De Filippi per la diretta

Ecco un'analisi sulle prime puntate del sabato di Amici 17, tornato in diretta. Modifiche continue al regolamento e lamentele della conduttrice con gli autori.

maria de filippi-amici 17-2 dicembre

Gli ascolti delle puntate di Amici 17 (voto: 7) del sabato pomeriggio su Canale 5 non decollano: lo share è del 19,4% contro il 22,4% del 2016.

C'è ancora tutta una stagione televisiva per far crescere i dati Auditel che, comunque, restano (ancora) positivi.

Ci si può, però, già interrogare su cosa non sta(rebbe) funzionando nel talent show.

Una prima causa sembra essere il "pongo-regolamento" che nella terza puntata del 2 dicembre ha raggiunto vette inarrivabili.

Gli allievi inizialmente potevano giustificarsi (fino a due volte l'anno) nel momento in cui erano a rischio-eliminazione, ora invece questa possibilità è stata anticipata a inizio puntata prima delle sfide a squadre (e nessuno se n'è avvalso).

Poi Carlo Di Francesco ha scelto "arbitrariamente" di sostituire Matteo dei Black Soul System con Nicole come capitano della squadra del Fuoco mentre Rudy Zerbi ha bisogno del sì di tutti i professori per far entrare nella scuola Astol che peraltro aveva perso la sfida con Mose. In entrambi i casi la "ratio" è abbastanza chiara. Nicole è seconda nelle preferenze dei prof di canto e, quindi, "bisogna" farla emergere sempre di più (se poi c'è un dualismo - vera "ossessione" della trasmissione - con Carmen tanto meglio...) mentre Astol ha la sfrontatezza "giusta" per creare "casini" e rivalità.

Chi, invece, è troppo serio e non ha "rivali" o "dinamiche da talent" come la ballerina Paola torna subito a casa. Eppure non era finita lei in nomination ma Valentina che, anche se "stra-criticata" da alcuni insegnanti, viene graziata visto che Veronica Peparini (e in seguito pure Zerbi con i cantanti) ha il "potere" di annullare le indicazioni dei ragazzi. Del resto la storia di "mamma-danzatrice" (Valentina) è utile per il programma... Fuori anche Elliot che probabilmente sconta più il non saper parlare in italiano (Audjah è mezz'"avvisata") che le lacune nel canto.

Ancora più "tragicomico" il provvedimento disciplinare per Mose-Biondo-The Jab, "rei" di aver lasciato il cellulare acceso e quindi mandati in sfida. I due rapper non possono certo essere "sacrificati" dalla trasmissione e anche la band sembra avere un buon credito per rischiare di andare via. Quindi le sfide serviranno "solo" a fare emergere di più il loro "talento", altro che "punizione".

Dulcis in fundo non si può non parlare del ritorno della diretta che ha il grande pregio di aver reso ogni momento imprevedibile e "inedito" (rispetto ai precedenti spoiler sulle registrazioni che rendevano tutto scontato e prevedibile). Ma i continui sfoghi di Maria De Filippi sul ritardo nei risultati del televoto o su eventuali errori nella messa in onda degli rvm, se da un lato ci restituiscono una conduttrice "spontanea" e "polemica" con i suoi autori, dall'altro sembrano quasi nascondere il suo rimpianto per le edizioni passate. Voglia di tornare alla differita?

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 235 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO