Rosy Abate rivede Leonardino (anteprima-video), lo sceneggiatore Mizio Curcio: "Si finge domestica per scoprire i misteri su suo figlio"

Anticipazioni sulla terza puntata, in onda domenica 26 novembre 2017 su Canale 5, e sugli sviluppi futuri della fiction con Giulia Michelini: a Tgcom24 parla lo sceneggiatore.

Nel terzo episodio di Rosy Abate (voto: 7), in onda domenica 26 novembre su Canale 5 in prima serata, dopo cinque anni la protagonista (Giulia Michelini) reincontrerà il figlio Leonardino, creduto morto per molto tempo.

A Tgcom24 parla Mizio Curcio, che ha firmato il soggetto con il produttore Pietro Valsecchi e ne è anche story editor insieme a Andrea Nobile: "Rosy finalmente riuscirà a scoprire dove vive Leonardo e con chi è cresciuto in tutto questo tempo. Un incontro che spiazzerà tutti, perché come avete potuto vedere al termine della seconda puntata Leonardo sembra non aver riconosciuto sua madre".

Nel promo della terza puntata Rosy si presenta alla nuova famiglia di Leo come domestica: "Toccherà a Rosy nelle prossime puntate scoprire il mistero che riguarda suo figlio, segreti che la metteranno ancora una volta a dura prova. Per farlo dovrà insinuarsi nella nuova vita di Leonardo e viverla da vicino".

Il passato è tornato a trovare Rosy, distruggendo la nuova vita che si era creata: "Rosy ha provato a mettersi il passato alle spalle, credeva realmente di potersi rifare una vita con Francesco. L’uomo si è innamorato di lei credendola Claudia Lodato, la commessa di un supermercato...".

Dopo la morte di Francesco, però, tutto è cambiato. Luca è deciso a vendicare l'amico ed è sulle tracce di Rosy: "Luca, in qualità di poliziotto e migliore amico di Francesco, è determinato a scoprire chi c’entra con la sua morte. E' così che scopre la vera identità di Claudia: è in realtà la pericolosa Rosy Abate dichiarata morta anni prima. Luca darà la caccia a Rosy scoprendo tutte le sue fragilità e la motivazione profonda che l’ha spinta a rimettersi in gioco".

Anche Jean Bastelica è alle costole di Rosy: "Bastelica ha ottenuto quello che voleva, i soldi e la morte di uno dei fratelli Sciarra responsabili della morte di suo figlio. Toccherà a Rosy chiudere il cerchio".

Dopo la morte del fratello Stefano, cosa ne sarà di Mirko Sciarra? "E' un uomo assetato di potere. Ha usato Rosy e il suo tallone d’Achille, il figlio Leonardo, per raggiungere i suoi obiettivi. Però ha commesso un errore non da poco: sottovalutare la Regina di Palermo".

Ci saranno altri nemici sulla strada di Rosy? "Naturalmente sì. Gli ostacoli sul suo cammino non mancheranno ma nulla potrà impedirle di lottare per riavere la cosa più importante al mondo, suo figlio".

rosy-abate-leonardino.jpg

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail