Ascolti in ritardo: Rosy Abate a 4,9 milioni (20,19%), Che tempo che fa a 3,2 (14,08%), Le Iene all'11,45%, Non è l'Arena all'8,92%

Ascolti tv di domenica 12 novembre 2017: in prima serata vince la fiction di Canale 5 che batte il talk show di Rai1, bene il programma di Italia 1 e l'esordio di Giletti su La7, nel pomeriggio nuova affermazione di Barbara d'Urso.

ASCOLTI TV Due talk show, la prima puntata della fiction su Rosy Abate, la trasmissione cult tra inchieste e gag, due film e un telefilm: questa l'offerta televisiva delle reti generaliste nella prima serata di domenica 12 novembre 2017. Ecco come è andata dal punto di vista dei dati Auditel e quanto hanno ottenuto i programmi pomeridiani.

Auditel comunica che i dati sull’ascolto hanno subito un ritardo nell’orario di pubblicazione a causa di un rallentamento riscontrato in un server di produzione Nielsen. I dati sono integri e perfettamente raccolti. Il ritardo della pubblicazione è dovuto esclusivamente ai protocolli di controllo qualità della Società che prevedono, in circostanze di questo tipo, una doppia procedura di verifica a tutela della massima accuratezza delle informazioni. Per effetto di questo processo i dati sono stati regolarmente rilasciati al mercato poco dopo le 17.

Su Rai1 3.767.000 spettatori (14,15% di share) per Che tempo che fa (voto: 7) con Fabio Fazio (7) e 2.551.000 (13,96%) per il Tavolo. Media di 3,2 (14,08%).

Su Rai2 2.071.000 (7,62%) per NCIS.

Su Rai3 1.130.000 (4,34%) per Il pescatore di sogni.

Su Canale 5 4.920.000 (20,19%) per Rosy Abate-La serie (7) con Giulia Michelini (7,5).

Su Italia 1 2.250.000 (11,45%) per Le Iene Show (7) con Nicola Savino, Nadia Toffa e Giulio Golia.

Su Rete 4 783.000 (3,43%) per War horse.

Su La7 1.969.000 (8,92%) per Non è l'Arena (6) con Massimo Giletti (6,5).

In access prime time su Canale 5 4.771.000 (17,83%) per Paperissima Sprint (6).

Nel pomeriggio su Rai1 1.845.000 (11,26%) per Domenica In (6) e 1.562.000 (8,70%) per La vita è una figata! (6), su Canale 5 2.121.000 (11,41%) per l'anteprima di Domenica Live (5,5), 2.988.000 (18,37%) per il segmento Politica e attualità, 3.462.000 (22,82%) per il segmento Storie, 3.605.000 (22,25%) per la prima parte, 3.716.000 (20,51%) per la seconda.

In seconda serata su Italia 1 518.000 (10,03%) per Street food battle (5,5).

rosy-abate-prima-puntata.jpg

Auditel, come funziona


La società AGB Italia, per conto di Auditel, ha installato nella casa di alcune famiglie italiane un piccolo apparecchio collegato ad ogni televisore dell'abitazione e alla linea telefonica, che registra su quale canale è sintonizzato il televisore. Il campione, rappresentativo della popolazione italiana con più di 4 anni, detto panel, è aumentato nel tempo: dalle poco più di 600 famiglie dei primi mesi successivi all'avvio delle rilevazioni, si è passati alle 2.420 famiglie del 1º gennaio 1989 fino alle 5.070 del 1º agosto 1997, con l'allargamento a 16.100 famiglie (41.000 individui) da luglio 2017. Ogni membro della famiglia deve segnalare la propria presenza davanti al televisore tramite un particolare telecomando: in questo modo il meter registra quale programma è visto e anche da chi è visto. Il meter è composto da 3 unità: il monitor detection unit (MDU), che rileva lo stato di accensione e spegnimento dell'apparecchio televisivo, il canale su cui esso è sintonizzato; l'handset ("telecomando"), attraverso il quale la famiglia-campione seleziona il numero di persone che guardano la televisione; il meter vero e proprio, unità centrale di memoria, che trasmette i dati degli MDU provenienti dai vari televisori della famiglia-campione alla centrale attraverso la linea telefonica. I dati vengono poi elaborati al computer centrale di Milano e pubblicati la mattina seguente attorno alle ore 10.

Segui Reality & Show su FacebookTwitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail