Adriana Volpe: "Ho rifiutato il GF Vip per mia figlia e la querela a Giancarlo Magalli, non posso perdonargli le allusioni alla mia carriera"

La conduttrice di Mezzogiorno in famiglia, intervistata dal settimanale Chi, spiega perché non ha accettato la proposta del reality show di Canale 5 e torna sulla querelle con il presentatore de I fatti vostri.

adriana-volpe-mezzogiorno-in-famiglia.jpg

Adriana Volpe avrebbe dovuto partecipare al GF Vip 2. Il suo nome era emerso tra i possibili concorrenti e ora arriva la conferma dalla diretta interessata in un'intervista al settimanale Chi.

"Ho fatto parecchi incontri con gli autori, ero tentata, credevo che questa sarebbe stata un'edizione fortissima e così è stato. E' un programma che apre tanti dibattiti, vedi al martedì mattina la gente che discute di quello che è capitato il lunedì sera. Non ci sono andata perché non era il momento giusto per due motivi. Uno è che, dopo aver lavorato in Rai vent'anni, lasciarla con un sorriso velato da questioni legali, ecco, non avrei vissuto bene nella Casa. L'altro riguarda mia figlia, che ha sei anni, volevo esserci al suo primo giorno di scuola. Allora, valutando, ho ringraziato, sperando anche di avere lasciato una porticina aperta. Anche perché credo sia un'esperienza unica, persino detox: non esiste un posto dove puoi lavorare su te stessa, hai tempo per te, senza telefono, senza Internet...".

A proposito delle "questioni legali" ribadisce di aver querelato per diffamazione Giancarlo Magalli alla Procura di Roma: "Intanto mi offende molto il suo ingiustificato e ingiustificabile livore, poi dire che non ho depositato querela significa ancora una volta voler sminuire la mia persona. Il fatto è che la giustizia ha i suoi tempi e non sono quelli della tv".

"Quello che si è visto in onda - aggiunge - è stato uno screzio, tutto sommato, da poco: io ho osato ricordare la sua età, 70 anni, lui mi ha dato della strefa. E' sui social che, rispondendo a un giornalista che gli diceva che una donna non va trattata così e che le donne si sarebbero potute risentire, ha risposto 'Le donne si sentirebbero più offese se sapessero come fa a lavorare da vent'anni'. Questa frase non la posso perdonare, è una fortissima allusione che infanga la mia carriera".

La querelle prosegue...

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 264 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO