Premio Moige 2017: trash Uomini e Donne-GF Vip, ok Cavalli di battaglia-Edicola Fiore-50 modi per far fuori papà-Boom-Tutto può succedere

Presentata la nuova edizione della Guida tv “Un anno di Zapping”, curata dall’Osservatorio Media del MOIGE – Movimento Italiano Genitori. In totale sono stati 300 i prodotti televisivi recensiti.

1-uomini-e-donne-diretta-15-marzo-2017-gemma-tina-pubblico2.jpg

E' stata presentata la nuova edizione della Guida tv “Un anno di Zapping”, curata dall’Osservatorio Media del Moige – Movimento Italiano Genitori. In totale sono stati 300 i prodotti televisivi recensiti: 42 i bocciati, 94 i sufficienti, 136 i programmi di qualità e con contenuti validi da vedere con tutta la famiglia.

Assegnato il “bidoncino del trash” alle trasmissioni che propongono modelli diseducativi, che si nutrono del gossip e dello scandalo. Tra questi: Grande Fratello Vip (Canale 5), Uomini e Donne (Canale 5), Dalla vostra parte (Rete 4); Recupero crediti (DMax).

Premiati Cavalli di battaglia (Rai1), un varietà elegante e di classe che ha saputo far ridere e divertire grandi e piccoli; 50 modi per far fuori papà (Rai2), un’avventura divertente pensata da un figlio che, diventato a sua volta padre, rimette in gioco col papà la sua esperienza cercando di trovare nel rapporto riconquistato un filo ideale intergenerazionale che leghi il passato e il presente della sua famiglia; I ragazzi del Bambino Gesù – Ospedale Pediatrico (Rai3) per aver raccontato con discrezione e rispetto ma anche realismo “la storia di dieci vite coraggiose”, offrendo l’occasione di parlare in famiglia di temi importanti ma spesso difficili da affrontare;  Edicola Fiore – Edicola Fiore della Sera (Sky Uno – Tv8 – Sky Tg24 – Active) per aver rappresentato l’occasione quotidiana per recuperare buonumore e positività, evidenziando il lato ironico e paradossale dei fatti di cronaca e di politica dando voce alla gente comune; Alessandro Borghese – 4 ristoranti (Sky Uno) per aver valorizzato un mestiere che unisce innovazione e tradizione, spesso condotto a livello familiare e tramandato di padre in figlio; diMartedì (La7) per la chiarezza dell’informazione e per i toni sempre pacati che hanno privilegiato il confronto piuttosto che lo scontro; Boom! (canale Nove) per aver esaltato l’importanza dello spirito di squadra non solo nell’ottica della vittoria finale ma come valore fondamentale per il raggiungimento di un obiettivo; Il programma del secolo (TV2000) un esempio di televisione intelligente, che ha saputo creare un confronto divertente e costruttivo tra generazioni diverse.

Tra le serie tv, per Rai1, il premio  è stato assegnato alla miniserie I fantasmi di Portopalo per aver raccontato la storia di un uomo che sceglie di seguire la coscienza, accompagnato e appoggiato dalla sua famiglia; La mafia uccide solo d’estate, una commedia che racconta la mafia attraverso una chiara denuncia, ma anche con leggerezza e intelligenza; Tutto può succedere per aver rappresentato una famiglia “imperfetta”, come tante, dove c’è chi agisce con responsabilità e chi sbaglia, dove la forza della famiglia sta nel correggere e dire la verità, ma poi supportare chi ha sbagliato, dove l’handicap è una ricchezza. Per aver, infine, presentato una figura paterna, Alessandro, bella e significativa, esempio raro nel panorama televisivo. Per quanto riguarda Mediaset, Canale 5 si aggiudica un premio Moige con Rimbocchiamoci le maniche, la storia di una donna, moglie e madre, che per il bene dei propri figli riesce a riunire la sua famiglia, e per l’amore della propria comunità si impegna per stare dalla parte dei più deboli, senza accettare compromessi e scorciatoie.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.03 su 5.00 basato su 30 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO