La porta rossa, critici tv: il pubblico premia la scrittura della fiction e il commissario-fantasma, quante citazioni da Ghost a Deadman

Ecco le recensioni di Dipollina, Comazzi, Specchia, Degli Antoni e Fagioli sulla fiction di Rai2 con Lino Guanciale e Gabriella Pession. Ascolti ottimi, ci sarà il seguito.

la-porta-rossa-protagonisti.jpg

RASSEGNA STAMPA su La porta rossa (voto: 7,5), la fiction di Rai2 con Lino Guanciale (7,5) e Gabriella Pession (7,5). Ottimi ascolti, fino al 14% di share. Ci sarà la seconda stagione.


Antonio Dipollina su Repubblica


"Thriller assai soprannaturale. Se non fosse per i decenni passati a riguardare Ghost (lo spunto è il medesimo) sorgerebbe un problema: invece, anche grazie alla coppia di autori, Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi, si attendono gli sviluppi. Che portano all'intrico noir fatto di misteri ulteriori, di una ragazza che è l'unica a vedere il fantasma, ecc. Il tutto, va precisato, a Trieste. Grazie alla scrittura della coppia Lucarelli-Rigosi l'insieme è anzi cresciuto, il fantasma è diventato naturale e ci si è appassionati alle vicende di tutti (i protagonisti, certo, ma anche la coppia di poliziotti Diego-Stella è tra le più coinvolgenti di sempre). Con un direttore generale che annuncia una Rai meno improvvisata e molto più scritta, avere da qualche parte quelli che sanno scrivere, come per la Porta, è un discreto viatico".


Alessandra Comazzi su La Stampa


"Sceneggiato molto buono, originale, con la bellezza di Trieste e quei colori desaturati e, finalmente, l'audio a posto. Una bella fiction che segue la moda dei gialli parapsicologici".

Francesco Specchia su Libero


"Produzione straniante e inconsueta. La storia dello spettro d’uno sbirro che, alla soglia della «porta rossa» - il separé narrativo che divide la vita dalla morte - viene rispedito indietro per scovare il suo assassino è ben calibrata nella sceneggiatura e nella regia «sporca». Funziona perfino l’uso dei flashback con tanto di antefatti ad incastro. Bene. Viva. Sennonchè è pure, per i malati di cinema e fumetti americani - come il sottoscritto - una caccia alla citazione continua, roba ansiogena come il resto del film. Roba che diventa quasi gioco letterario. Qui le citazioni sgorgano deppertutto. E sarebbe troppo facile evocare il detective-fantasma con piccolo medium annesso del Sesto senso di Shyamalan. O Ghost, con Patrick Swayze spettro che insegna alla moglie a plasmare vasi di terracotta. O Il paradiso può attendere. La citazione nascosta qui, è di fumetto, Deadman, di Camine Infantino Dc Comic, ’67 solo che al posto del poliziotto, vaga in cerca di vendetta lo spirito di un acrobata. Non mi parlate di originalità. La trama, comunque, prende...".

Piero Degli Antoni su Qn


"L'idea è presa pari pari da Ghost ma non importa, quel che interessa è la rielaborazione in chiave italiana. La vicenda ha un inaspettato tono di verosimiglianza. Il trapassato si muove come una persona normale, non penetra attraverso i muri, semplicemente ogni tanto si accontenta di traslarsi di qualche metro o, nei casi più eclatanti, di qualche chilometro".

Andrea Fagioli su Avvenire


"La fiction di Rai 2 propone una cosa che in tanti forse si saranno domandati almeno una volta nella vita: come reagiranno parenti e amici alla nostra morte? Ed è proprio su questo che punta La porta rossa attraverso un interessante scavo psicologico sui personaggi con momenti anche di grande forza drammatica («Di fronte alla morte ognuno è solo, chi muore ma anche chi rimane», dice uno dei personaggi). Il tutto inserito nel giallo su chi sia l'assassino di Cagliostro (tra i sospettati ci sono pure i colleghi) e nel mistero del perché solo la giovane Vanessa riesca a vedere e parlare con il 'fantasma' dell'ispettore, che è rimasto nell'aldiquà con tutte le caratteristiche degli uomini di questo mondo, linguaggio compreso (non proprio da educande). C'è qualcosa di già visto al cinema, ma per la tv, almeno da noi, è qualcosa di nuovo".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.03 su 5.00 basato su 40 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO