MasterChef 6, ascolti in crescita. Critici tv: Cracco-Barbieri soffrono la svolta pop, il vero showman è Bastianich, cooking senza rivali

Ecco la media-Auditel e social e le recensioni di Grasso, Dipollina, Beatrice e Lucarelli sulla sesta edizione del cooking show di Sky Uno, vinta dal giovane Valerio Braschi.

ASCOLTI E SOCIAL TV/RASSEGNA STAMPA su MasterChef Italia 6 (voto: 6,5), in onda per 12 giovedì sera su Sky Uno. Ai posti di comando i giudici Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Carlo Cracco. Ha vinto il 19enne Valerio Braschi.

Si chiude l’edizione dei record, la più vista su Sky: la serata finale è stata seguita su Sky Uno HD da 1 milione 683 mila spettatori medi, con una permanenza dell’84% e una share media del 6,34%, la miglior serata di tutte le edizioni del programma in onda su Sky (dati Auditel).

In particolare, la prima parte della serata (episodio 23) è stata vista da 1 milione 760 mila spettatori, facendo registrare il miglior ascolto assoluto per una puntata di MasterChef Italia e di ogni contenuto trasmesso su Sky Uno, con una share media del 6,1% e una permanenza dell’82%. La seconda parte (episodio 24) è stata invece seguita da 1 milione 606 mila spettatori medi, con una permanenza dell’87% e una share del 7% e un picco del 9,88% alle 23.31, nel momento dell’incoronazione di Valerio (dati Auditel).

Il talent show di Sky Uno ha interessato ogni giovedì sera una media di 1 milione 460 mila spettatori (+21% rispetto allo scorso anno), totalizzando grazie alla possibilità di fruizione in differita 2 milioni 455 mila spettatori medi ad episodio nei sette giorni (+9% rispetto allo scorso anno). La permanenza media di MasterChef è stata dell’84%, mentre la share media di MasterChef è stata su Sky Uno del 5,1%. L’episodio più visto nei 7 giorni è stato quello della prova in esterna a Matera (episodio 6) che ha ottenuto un ascolto cumulato di oltre 2 milioni 740 mila spettatori medi, risultando essere il più visto per MasterChef Italia (dati Auditel).

Numeri da record anche sui social network, dove anche quest’anno MasterChef Italia si conferma come uno dei programmi tv più commentati con oltre 1 milione 100 mila interazioni su Facebook e Twitter, sempre presente nelle Nielsen Social Weekly Top5 (fonte Nielsen Social). Il digital del programma, curato da YAM112003, società del gruppo Endemol Shine, raccoglie oltre 1 milione e 600 mila fan che seguono MasterChef sui social.

MasterChef Italia, con la puntata finale, è stato il programma televisivo più commentato della giornata su Twitter in Italia e la finale è stata la puntata più commentata della intera stagione coinvolgendo oltre 48.000 utenti su Twitter (Fonte Nielsen Social).

Su Instagram le interazioni relative al programma sono state oltre 156mila (fonte Social Studio) quasi il doppio della scorsa puntata (fonte Social Studio).

L'hashtag #MasterchefIt con 35.300 citazioni è stato l'hasthag relativo a contenuti televisivi più utilizzato nella giornata di giovedì (fonte Nielsen Social) e anche questa settimana è arrivato alla prima posizione “organica” a pochi minuti dall’inizio del programma televisivo (e rimanendo nella top 10 fino a questa mattina) ed in quarta posizione nella classifica dei Trending Topic mondiali.

Buoni risultati anche per il sito web ufficiale masterchef.sky.it, che nel corso dell’intera edizione ha generato 1,2 milioni di videoviews, 1,7 milioni di utenti unici e 6 milioni di pagine viste.

Aldo Grasso sul Corriere della Sera


"I quattro giudici, ormai vere e proprie popstar, sono per il rischio e Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco, Joe Bastianich esaltano la cucina dell’inaspettato, dello stupore, dell’impiattamento. Ovviamente la parte più interessante riguarda le strategie di gioco, i rapporti interpersonali. Dal punto di vista televisivo, la vera novità di MasterChef è che la produzione è passata da Magnolia a Endemol Shine Italia. Particolare irrilevante? Per nulla! Magnolia offriva un prodotto raffinato, con un montaggio accuratissimo e tempi armonici. Endemol ha scelto un’altra strada: più pop e generalista nell’approccio: i tempi sono più serrati, la scelta delle sequenze stinge dal talent al reality. In questo nuovo contesto cambiano molto anche le figure dei giudici: si trovano più a loro agio Cannavacciuolo e Bastianich (il primo è ormai la figura dominante), mentre faticano non poco Barbieri e Cracco, impiattati come «personaggi», al limite della prevedibilità".


Antonio Dipollina su Repubblica


"L'edizione magari non passerà alla storia ma alla famosa cassa ci passa sempre, consolidando la comunità di adepti. Là fuori ogni tanto si scatena sempre qualcuno a dire che la cucina non è così, che gli chef stellati nella vita sono pochi e che per gli altri il pane è durissimo, cos'è questa cosa che basta entrare nel mood Masterchef e si diventa ricchi, belli e alti. Intanto Cracco si ricorda sempre di maltrattare («La cottura così la fai a tua sorella»), Cannavacciuolo è un'icona, tutti vanno insieme da Fazio e peggio per chi non ci sta. Il talent polpettaro (cit. dai denigratori) non ha confronti possibili, la comunità in ascolto e visione ha l'aria di non voler de/mordere né ora né mai".


Luca Beatrice su Il Giornale


"I quattro moschettieri del grembiule - Barbieri, Cracco, Bastianich e Cannavacciuolo - non sono soltanto tra i massimi esperti in materia: sono quattro attori che starebbero perfettamente nella commedia all'italiana, caratteristi dalla personalità strabordante e rappresentano il valore aggiunto del programma. Il professore, il bello, il cinico e il grasso è il loro titolo ideale. Illudono e disilludono, stroncano e incoraggiano, imprevedibili e pericolosi. Non stancano mai".

Selvaggia Lucarelli su Il Fatto Quotidiano


"Che Joe fosse destinato a svettare lo si era capito ormai da qualche edizione: è l'unico showman, quello che mentre gli altri discutono di impiattamenti e croccantezza cazzeggia col maestro shaolin e gli spiega che lui apprezza la meditazione, sì, ma preferisce meditare con un fiasco di bianco in mano. E' lui che cazzia Cracco perché ha messo poco sale nel chili. E' lui che si diverte sadicamente a sedurre le concorrenti".

masterchef-6-giudici-finale.jpg

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.33 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO