Carlo Conti resta in Rai e non passa a Mediaset. Pippo Baudo salta Domenica In da Sanremo per bronchite, L'Arena si allunga

All'Ansa il direttore artistico del 67° Festival della canzone italiana smentisce il passaggio a Mediaset. Assenza del decano dei conduttori per la puntata post-finale dal teatro Ariston.

conti-baudo1.jpg

"Il mio legame con la Rai è fortissimo, ho un contratto fino a giugno 2019. E' un matrimonio che non si scioglie". Lo ha detto Carlo Conti, nel pomeriggio, smentendo le indiscrezioni di Dagospia che lo vorrebbero in via di trasloco a Mediaset (con un preserale e una prima serata su Canale 5, quest'ultima prodotta dalla Fascino di Maria De Filippi). "E' fantascienza. Se va un matrimonio va bene perché cambiare. E poi, a me tutte 'ste proposte non sono arrivate. E anche se arrivassero quando senti la stima dell'azienda, il matrimonio va avanti, speriamo che vada avanti ancora per tanti anni", ha aggiunto.

Pippo Baudo, invece, ha una forte bronchite e non potrà tornare sul palco dell'Ariston per condurre Domenica In. "E' un dispiacere perché c'era l'idea di rivederlo all'Ariston", ha detto il direttore di Rai1 Andrea Fabiano. Domenica In sarà sostituita con un prolungamento de L'Arena con Massimo Giletti fino alle 18.40 e poi da L'eredità. "Il più dispiaciuto di tutti forse è proprio Pippo Baudo: ci teneva tanto", ha aggiunto il direttore di Rai1. "Che scherzetto che mi ha fatto. Era un sogno fare l'ultima serata del Festival con lui in prima fila. Per me è un esempio di questo mestiere, l'ho citato tante volte: se noi siamo qua lo dobbiamo a lui e a uomini come lui che hanno amato la musica italiana e il festival di Sanremo", ha affermato Conti - Avremo modo di incontrarci in altre trasmissioni".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail