MasterChef 6, puntata del 29 dicembre (video): tris di mappazzoni, Daniele non convince Bastianich, Michele e il "funerale"...

Ecco cosa è accaduto nella seconda puntata della sesta edizione del cooking show di Sky Uno, in onda giovedì 29 dicembre. Video.

Ecco cosa è successo nella seconda puntata di MasterChef Italia 6 (voto: 6,5), in onda su Sky Uno. Ai posti di comando i giudici Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Carlo Cracco.

masterchef-6-giudici-concorrenti.jpg

MasterChef 6, riassunto della seconda puntata di giovedì 29 dicembre 2016


Ogni cuoco amatoriale ha 45 minuti a disposizione per creare un piatto che gli faccia ottenere il sì di almeno tre giudici su quattro.

Gloria ha 24 anni e ha già una figlia, vorrebbe aprire un ristorante vicino al chiosco dove stava lavorando per dimostrare che anche lei ce l’ha fatta. Vuole creare un piatto che parli di se stessa e sceglie il baccalà che le cucinava sempre sua nonna, rivisitandolo, sperando l’aiuti a conquistare il grembiule. 4 sì.

Il valdostano Alain che presenta Ravioli di capriolo con fonduta alla fontina doc. Perito assicurativo per il tribunale di Ivrea, stufo del suo lavoro, sogna di aprire una trattoria italiana con la fidanzata. 4 sì.

Gisley, brasiliana innamorata di un napoletano, con “Ispirazione” si ispira a Cannavacciuolo ma… il suo piatto non piace proprio a nessuno. Stessa sorte tocca al rapper di Mantova, Federico, Foggy Mind, e alla stilista Beatrice, nata a Roma ma con origini del sud, che ha commesso un grave errore: ha toppato sulle polpette, piatto sacro per Barbieri, il re della polpetta. Il risultato è… il primo mapppazzone ufficiale.

Il piatto di Marco, amministratore delegato di Milano, è un black code marinato nel miso, nel mirin, nel sakè con un po’ di zucchero. Generalmente cucina per il suo gatto e, viste le sue difficoltà con le donne, per la “ragazza di turno”. 3 sì.

Daniele è un “mammo casalingo” o “casalingo disperato”, come lo definisce la moglie. Viene dall’hinterland cagliaritano, è disoccupato ma non inoccupato, ha 2 bimbi piccoli e si occupa di loro e delle faccende di casa. Per ottenere il grembiule prepara: “Sa burrida” cioè “Gattuccio dei miei stivali”. 3 sì.

Sì per “Miss Tagliatella”, Claudia, che realizza delle tagliatelle al cacao per stupire i giudici colpiti dall’uso inusuale delle tagliatelle, Daniela, con il suo piatto innovativo “Le madeleine du temps perdu”, e Mariangela, avvocato con il sogno di aprire una galleria d’arte munita di ristorantino e palcoscenico per dare libero sfogo alla creatività, con i suoi involtini di alici con mollica spezzata al prezzemolo agli agrumi.

Michele è solare e pieno di vita, gli piace donare tutto se stesso agli altri. Laureato in sociologia anche se non pratica il suo mestiere, fa l’agente di commercio nel settore funebre. Cresciuto “a pasta e fagioli”, presenta il suo piatto “Nonna Rosa”. 3 sì.

La prima parte delle selezioni è terminata, sono rimasti in 32. Ogni giudice si prende cura di due file di concorrenti. Chef Cannavacciuolo si occupa delle prime 2 a base di fritto, Cracco della terza e quarta a base di cottura a vapore, Bastianich della quinta e sesta a base di griglia, Barbieri delle ultime due a base di cottura in umido. I concorrenti hanno 35 minuti per correre in dispensa, prendere gli ingredienti e cucinare.

Chef Cannavacciuolo invita Antonella, Silvana, Giulia e Gabriele a fare un passo avanti: Antonella deve continuare a cucinare a MasterChef, Silvana anche, ma a casa sua. Giulia e Gabriele possono andare sulla pedana, sono i primi 2 concorrenti ad entrare di diritto nella cucina. Vittoria torna in postazione, deve ancora dimostrare la sua passione, Lalla è dentro: va in pedana. L’esuberanza di Mariangela non le permette di entrare nella cucina, ma può ancora dimostrare quanto vale tornando in postazione, Giulio deve togliersi il grembiule.

Tocca a Cracco: Cristina è dentro la cucina di MasterChef, Gloria la segue in pedana, Larysa torna in postazione, Alain anche va in postazione, Claudia ed Enea devono togliersi il grembiule. Margherita deve continuare a lavorare e torna in postazione, Roberto va in pedana, è degno della cucina di MasterChef.

Con Bastianich Michele va in pedana, per Elena ancora una chance, torna in postazione. Carlotta non ha combattuto abbastanza, torna in postazione. Maggie torna in postazione. Daniela deve togliersi il grembiule, tutti e 2 i Marco, Moreschi e Vandoni, sono dentro e possono andare in pedana.

Per Barbieri Gianni deve togliersi il grembiule, Michele e Maria possono tornare in postazione. Marco deve togliersi il grembiule. Valerio e Loredana sono nella cucina di MasterChef, possono andare in pedana. Daniele torna a cucinare in postazione e Barbara è un’altra concorrente ufficiale della cucina di MasterChef.

Puntata del 29 dicembre 2016

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail