Il collegio rinviato al 2017 su Rai2: 18 ragazzi tornano negli Anni 60 senza smartphone e trucco e studiano latino alle medie

Il settimanale Oggi anticipa qualcosa sul meccanismo del nuovo reality show in onda nel 2017 su Rai2, ecco come gli insegnanti giudicano i concorrenti del format.

Sarebbe dovuto partire subito dopo la fine di Pechino Express 5 ma Il collegio è stato per ora "congelato" nel palinsesto di Rai2.

Un recente articolo di Oggi svela qualcosa sul format che ha visto 18 adolescenti rinchiusi per tre settimane nel Collegio Convitto di Celana, nel bergamasco, con la missione di prendere la licenza media... nel 1960.

I ragazzi hanno dovuto così rinunciare a ogni strumento tecnologico, studiare il latino (ai tempi si incominciava a farlo alle medie), alzarsi in piedi quando in classe entra il professore, fare i compiti senza Wikipedia.

"All'inizio erano sotto choc - racconta Andrea Maggi, professore di italiano e latino - Per loro gli smartphone sono come una protesi, si comportavano come se avessimo chiesto di vivere senza un braccio".

L'altro trauma? Il taglio dei capelli. "Negli Anni 60 era richiesto un certo ordine - dice Lucia Gravante, la sorvegliante del collegio - Provate, però, a tagliare il ciuffo a un maschietto di oggi, entrerà nel panico più totale".

Per non parlare, poi, della disciplina. "I ragazzi - aggiunge Maggi - non sono abituati a dare del lei a un insegnante, per loro già chiamarli professori e non prof è una cosa dell'altro mondo". Lo studio li ha messi a dura prova: "Non sono più abituati a imparare poesie a memoria o a scrivere temi. Il latino li terrorizzava, alcuni sanno a malapena l'italiano".

Il make up era bandito. E, come in ogni scuola Sixties, i maschi studiavano applicazioni tecniche e le femmine economia domestica. Quanti di loro avranno ottenuto la licenza media? Non resta che aspettare il 2017 per la messa in onda...

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail