X Factor 10, Les Enfants: scheda biografica, foto e video-percorso

Ecco le informazioni e curiosità sui Les Enfants, concorrenti tra i Gruppi della decima edizione del talent show di Sky Uno. Foto e video.

Tra i concorrenti di X Factor 10 - nella categoria Gruppi di Alvaro Soler - ci sono i Les Enfants.

les-enfants-x-factor-10.jpg

Les Enfants a X Factor Italia 2016, la scheda biografica


I Les Enfants sono Marco, Umberto, Francesco e Michele, quattro ragazzi milanesi piuttosto conosciuti nella scena indie milanese. Il nome della band deriva dal loro approccio giocoso - come quello dei bambini - alla musica. I Les Enfants si sono conosciuti al campo scout e tuttora 3 di loro conciliano il loro lavoro con l’attività da capo scout. Le gite, i boschi e il rumore della natura hanno contribuito a formare il suono della band. Marco è colui che si dedica alla stesura dei testi, ispirandosi ai grandi artisti italiani, tra gli altri Antonello Venditti e Luca Carboni. Suonano insieme dal 2009 e dal 2012 hanno riscosso una buona risposta tra i gruppi emergenti, facendo vari tour in giro per l’Italia (l’ultimo tour conta 80 date) e pubblicando 2 Ep e un album. Per loro X Factor è un’opportunità per realizzare il loro sogno: vivere di musica.

CARTA D’IDENTITÀ

Nome del Gruppo: Les Enfants

Anno in cui si è costituito il Gruppo: 2010 circa, il nostro primo EP è del 2012

Residente a: Milano, Baggio

Segni particolari (anche ironici/divertenti): I Les Enfants sanno volare

IDENTIKIT MUSICALE

Come si è formato il vostro Gruppo? Abbiamo iniziato a suonare insieme alla fine delle superiori e si è subito creata una buona sintonia, anche perché ascoltavamo praticamente la stessa musica. In quegli anni avevamo un grande bisogno di esprimerci e suonare in libertà, così abbiamo portato un po’ di strumenti nel box di Umberto, il tastierista, ed è nata la nostra sala prove, luogo fondamentale per noi.

Esperienze televisive prima di X Factor: No.

Esperienze musicali prima di X Factor: Dopo un periodo in cui suonavamo tutti i giorni nel nostro garage sotto terra, abbiamo iniziato con i primi concerti suonando a Milano e in Brianza. Nel 2013 è arrivato il secondo EP, Persi nella notte, e da lì abbiamo fatto settanta date in un anno, girando molto per l’Italia con la macchina carica di strumenti.

Quali strumenti suonate? Umberto – tastiere, synth, xilofono. Marco – voce, batteria. Francesco – chitarra elettrica. Michele – basso.

Il disco o la canzone che vi mette tutti d’accordo: L’ultimo disco di Bon Iver è un capolavoro

Cavalli di battaglia (uno in italiano e uno in lingua straniera): Che fantastica storia è la vita, Antonello Venditti. Dancing in the dark, Bruce Springsteen.

Un vostro personalissimo slogan: Apri le tue braccia lasciati cadere, se si vive una volta sola!

CARTA D’IDENTITÀ

Nome: Marco

Data e luogo di nascita: 11/10/1990, Milano

Anni: 25

Altezza: 178 cm

Peso: 70 kg

Occhi: Verdi/Marroni

Capelli: Bronzo

Segni particolari (anche ironici/divertenti): Mani grandi

Animali domestici: No

Segno zodiacale: Bilancia

CURIOSITÀ

Cosa fai nel tempo libero? Suono, scrivo musica, scrivo testi, cerco di andare in natura.

Segui la moda? Non troppo.

Come descriveresti il tuo look? Sbagliato.

Cosa ti diverte? Le persone simpatiche.

Qual è il tuo rapporto con il web? Arrabbiato/indifferente.

Cosa non sopporti? Le opinioni.

Sogni nel cassetto? Girare il mondo, conoscere culture idee diverse.

Sei innamorato/a? Forse.

Il tuo colore preferito? Oro.

Sei superstizioso/a? Ni.

Il tuo luogo preferito? Alta montagna.

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta: Musica tanta. Heavenly father - Bon Iver

Scrittori: Jodorowsky, Gurdjeff, Battiato, Coelo... scritti religiosi vari/esoterismo.

Un tuo personalissimo slogan: Ultimamente è: "Bella vita che fai..."

CARTA D’IDENTITÀ

Nome: Michele

Data e luogo di nascita: 13/06/1990, Milano

Anni: 26

Altezza: 176 cm

Peso: 70 Kg

Occhi: Nocciola

Capelli: Bruni

Segni particolari (anche ironici/divertenti): Riccioli

Animali domestici: Ho avuto pesci

Segno zodiacale: Gemelli

CURIOSITÀ

Cosa fai nel tempo libero? Tutto quello che non faccio nel tempo occupato.

Segui la moda? Non direi.

Come descriveresti il tuo look? Variabile.

Cosa ti diverte? Quasi tutto.

Qual è il tuo rapporto con il web? Buono.

Cosa non sopporti? Il succo di carote.

Sogni nel cassetto? Sì.

Sei innamorato/a? Sempre.

Il tuo colore preferito? Verde.

Sei superstizioso/a? A volte.

Il tuo luogo preferito? Alta montagna.

Un tuo personalissimo slogan: “Per fortuna”.

CARTA D’IDENTITÀ

Nome: Umberto

Data e luogo di nascita: 12/01/1990, Torino

Anni: 26

Altezza: 176 cm

Peso: 68 kg

Occhi: Castani

Capelli: Castani

Segni particolari (anche ironici/divertenti): Na

Animali domestici: Gatto (Arturo)

Segno zodiacale: Capricorno

CURIOSITÀ

Cosa fai nel tempo libero? Amo camminare in montagna, giocare a calcetto, suonare.

Segui la moda? Non tanto.

Come descriveresti il tuo look? Presentabile.

Cosa ti diverte? Cose semplici.

Qual è il tuo rapporto con il web? Lo utilizzo male sia per me che per il lavoro.

Cosa non sopporti? Incoerenza.

Sogni nel cassetto? Fare cose belle.

Il tuo colore preferito? Verde.

Sei superstizioso/a? Tendenzialmente no ma ho le mie ritualità.

Il tuo luogo preferito? Monviso, una quercia nella campagna molisana.

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta:

Il peso della farfalla, E. De Luca.

IDENTIKIT MUSICALE

Raccontaci brevemente le tue esperienze musicali prima di X Factor. Ho suonato in un gruppo cover con Francesco fino a 18 anni, poi è iniziato il progetto Les Enfants che ci ha permesso in 7 anni di suonare tanto e di girare tutta Italia.

Suoni qualche strumento? Quale? Chitarra e tastiere.

C’è qualcuno che non ha mai smesso di credere in te? Famiglia e amici.

Un concerto per te memorabile: Mio: il primo saggio di chitarra classica (terrorizzato!), che ho visto: Sigur Ros.

Canzone portata alle Audizioni: Che fantastica storia è la vita, Antonello Venditti.

Le cinque canzoni più importanti della tua vita:

Samskeiti - Sigur Ros

La descrizione di un attimo - Tiromancino

The only moment we were alone - Explosions in the sky

Le cose più rare - Cosmo

CARTA D’IDENTITÀ

Nome: Francesco - Dipi

Data e luogo di nascita: 09/09/1990, Milano

Anni: 26

Altezza: 174 cm

Peso: 66 kg

Occhi: Castani

Capelli: Ricci e castani

Segni particolari (anche ironici/divertenti): Riesco a spostare gli oggetti con il pensiero

Animali domestici: Sugar, una cagnolina Border Collie bianca e nera

Segno zodiacale: Vergine

CURIOSITÀ

Cosa fai nel tempo libero? Suono e leggo molto, amo fare trekking in montagna con amici e partitelle di calcetto.

Segui la moda? Non mi interessa la moda.

Come descriveresti il tuo look? Classic.

Cosa ti diverte? Le parole buffe.

Qual è il tuo rapporto con il web? A volte nerd, a volte cerco di disintossicarmi dal web.

Cosa non sopporti? Le scolopendre.

Sogni nel cassetto? Se li dici non si avverano.

Sei innamorato? Sì.

Il tuo colore preferito? Il blu.

Sei superstizioso/a? Ho i miei rituali, ma non credo nella superstizione.

Il tuo luogo preferito? Milano quando sono lontano voglio tornare, Milano quando ci sono voglio scappare

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta: "Chi la dura la vince", La storia infinita.

IDENTIKIT MUSICALE

A che età hai cominciato a cantare? Sono un chitarrista, canto sotto la doccia. Ho toccato la prima chitarra alle medie, mi ha insegnato un’amica e poi mi sono innamorato, della chitarra.

Raccontaci brevemente le tue esperienze musicali prima di X Factor. Suono da sempre con i Les Enfants. Abbiamo portato la nostra musica su e giù per la Penisola e ci siamo divertiti un mondo. Ho suonato anche con altre formazioni musicali, la mia prima band (con Umberto) si chiamava “Piacere Alfredo”.

Suoni qualche strumento? Quale? Suono la chitarra elettrica da una decina d’anni. Mi diverto a giocare con synth, effetti sonori, strumenti a percussione e tutto ciò che mi trovo tra le mani.

C’è qualcuno che non ha mai smesso di credere in te? Sì, la mia famiglia e i miei amici.

Un concerto per te memorabile: Fine before you came al Circolo Magnolia, Milano.

Cosa ti piacerebbe si dicesse di te come artista? Passaparola.

Canzone portata alle Audizioni:

Che fantastica storia è la vita, Antonello Venditti.

Il voto che ti dai come cantante: NP (non canto!)

Le cinque canzoni più importanti della tua vita:

Your hands in mine - Explosions in the sky

La cura - Franco Battiato

The wolves - Bon Iver

The hell song - Sum 41

Toni Renis e Massimo Guantini, Milan! Milan! - inno ufficiale

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail