Sanremo 2017, Carlo Conti: "Sorpresa mai realizzata prima, meccanismo e slogan confermati, il 10 dicembre serata-Giovani"

Il conduttore e direttore artistico del Festival, ospite della videochat del Tg1, anticipa qualcosa sulla prossima edizione. Molte conferme, una novità top secret.

carlo-conti-videochat-tg1-7-ottobre-2016.jpg

Ha parlato anche del Festival di Sanremo 2017, in onda su Rai1 dal 7 all'11 febbraio, Carlo Conti, conduttore e direttore artistico, ospite di Vincenzo Mollica alla videochat del Tg1.

L'impianto dello show resterà quello delle due precedenti edizioni da record di ascolti anche se si pensa "a una zampata finale, una sorpresa che non è mai stata realizzata, magari perché non c'è mai stato il coraggio di farla".

"Mi preparo al Festival - ha spiegato Conti - con la stessa serenità e concentrazione delle altre due edizioni. Considero vincente la scelta di riportare a 20 i protagonisti in gara, di mettere i giovani in testa, di privilegiare la competizione che dà pepe allo spettacolo. Il meccanismo resterà lo stesso. Stiamo cercando di trovare belle canzoni anche quest'anno, poi naturalmente ci concentreremo sugli ospiti, sulle sorprese e, per ultima cosa, su chi sarà al mio fianco".

Il 10 dicembre, ha confermato, ci sarà la serata dedicata al lancio dei giovani: "Ci stiamo concentrando sui loro brani, provando a puntare su fermenti e sapori nuovi".

E poi: "I Big? È ancora presto, ma ho già sentito qualcosa di veramente forte, anche su argomenti importanti".

Confermato per il 2017 anche lo slogan "tutti cantano Sanremo": "E' un po' la cifra del Festival, che ci permetterà ancora di portare sul palco tante storie. Del resto l'Ariston è il palco degli italiani".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.01 su 5.00 basato su 136 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail