Pechino Express 5, Benedetta Mazza a Blogo: "Tina? Non capisco perché ci ha dato delle 'stron...ze', forse è il personaggio..."

Pechino Express 2016 raccontato da Benedetta Mazza delle Naturali: intervista di Blogo.

pechino-express-benedetta-mazza-naturali.jpg

INTERVISTA A REALITY & SHOW Benedetta Mazza, 50% delle Naturali di Pechino Express 5: siete le prime eliminate, c'è delusione?

"Noi speravamo di rimanere in gara più a lungo, poco ma sicuro. Purtroppo le cose sono andate così, sarebbero potute andare meglio. Ma siamo consapevoli di aver dato il massimo e aver affrontato gli eventi nella giusta maniera: eravamo tranquille, la gara non ha mai preso il sopravvento su di noi".

Cosa non è andato? Perché siete arrivate ultime?
"Siamo state sfortunate con i passaggi. Il mood era del cavolo, è stata una puntata impegnativa avendo anche una persona in più con noi. C'era stanchezza fisica e le dinamiche erano cambiate".

Non dev'essere stato semplice 'gestire' Fariba. 
"Bisognerebbe essere accomodanti in una situazione del genere, Fariba non lo è stato. Si è infilata in una coppia di ragazze giovani, potevamo essere sue figlie e, forte della sua esperienza passata, si è imposta e ha destabilizzato la coppia. Il clima era inevitabilmente cambiato".

Non sono mancati i contrasti con Tina.

"Ha fatto tutto da sola. Noi siamo sempre andate d'accordo con lei, poi c'è stata la famosa discussione nel camioncino ed è scattata una sorta inimicizia. Tutto sommato, non so cosa sia successo... forse mi sono persa un passaggio. Fino al giorno prima era sempre stata tranquilla con noi. Ci ha stupito".

Le stavate antipatiche.

"Probabilmente sì, ma non capisco il perché. Io sono per la solidarietà femminile, bisognerebbe sostenerci e fare squadra, non mettersi contro. La ritengo pure una donna intelligente".

C'andresti a cena?

"Ma certo, a me Tina sta simpatica e fa ridere. Secondo me lei non è come si vede in tv, quello è il personaggio. Se lei ritiene che questo sia il modo più giusto per proporsi, va bene così. Non penso che lei pensi sul serio quello che ha detto, sarebbe da fuori di testa. 'Le stron*e', 'le stron*e': ma stron*e de che?".

Com'è stata la convivenza con Raffaella.

"Buona. Io e Raffaella ci conoscevamo da tanti anni, ma solo di vista. Non avevamo mai condiviso un'esperienza così importante e stretta. Ho trovato una compagna forte, in gamba, pratica, ambiziosa. Avere una persona come lei durante la gara è stata la svolta".

Fuori dal programma vi frequentate?

"Ci sentiamo, questa esperienza ci ha indubbiamente legato. Però non riusciamo a frequentarci, abbiamo giri diversi. Lei di base sta a Roma e Napoli e lavora tanto all'estero. Io sto più al nord".

E ora, il futuro lavorativo?
"Ho imparato a non aspettarmi niente. Mi piacerebbe portare avanti il percorso della conduzione e crescere".

Cosa ti piacerebbe fare?
"L'inviata o avere un mio spazio, anche piccolo".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
3.95 su 5.00 basato su 42 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO