Amici 15, Alessio Gaudino a Blogo: "Non mi sentivo superiore a Gabriele ma volevo vincere, stupito dai voti dei prof di danza"

Ale, ottavo eliminato di Amici 2016-Serale, racconta la sua esperienza. Intervista di Blogo.

INTERVISTA DI BLOGO - Alessio Gaudino aka Ale, eliminato in semifinale ad un passo dalla finale di Amici 15, deluso?

"Non mi sentivo affatto superiore a Gabriele, ma dentro di me avevo tanta speranza. L'ho sempre detto: volevo vincere. Credo che il mio percorso sia stato comunque positivo, va bene anche il secondo posto. E' stato un onore".

I professori ed i giudici si sono dovuti dividere fra te e Gabriele. Qualcuno ti ha sorpreso?
"Sono rimasto sorpreso dagli insegnanti di ballo, è venuta da me solo Veronica Peparini. Posso capire Alessandra Celentano, non me lo sarei aspettato da Garrison e Kledi".

Perché è successo?
"(ride, ndB) Non ne ho idea. Potrebbero aver cambiato idea guardando le esibizioni della sfida finale, non ho ancora avuto modo di parlarci e confrontarmici. E' andata così. Sono fiero di Moro, Morgan, la Oxa e tutti gli altri che mi hanno scelto. Va bene così".

Veronica ha scelto te. Ti piacerebbe lavorare con lei e Giuliano Peparini?
"Cavolo, spero proprio di sì. Mi hanno aiutato sia artisticamente che umanamente, potrebbero insegnarmi ancora un sacco di cose. Non ho ancora avuto modo di parlarci ma lo farò".

Facciamo un passo indietro. Tracciamo un bilancio di questo percorso partendo dal pomeridiano.
"Non ho nessun rimpianto. Ho fatto sempre quello che volevo fare, ho sempre avuto riscontri positivi e non ho niente di cui preoccuparmi. Sono cresciuto un sacco, non potevo aspettarmi di più. E' stato bello, bello, bello".

Essere entrato a gennaio, dopo gli altri, pensi che ti abbia penalizzato?
"Non sono stato penalizzato. Io sono entrato per me e per dimostrare quel che potevo fare. E' normale, poi, che il pubblico a quel punto si fosse già affezionato agli altri e alle loro storie. Da parte mia ho cercato di non farmi influenzare da questo, mi sono concentrato sul solo lavoro e credo di essere stato ripagato".

Quindi il serale. Com'è stato lavorare con Nek e J-Ax?
"I due coach sono stati fantastici. Ci hanno insegnato veramente tanto, sempre con il sorriso e a testa alta. Si è creato un legame speciale, devo tanto a loro... erano due persone sulle quale contare".

Sulla danza qual è il tuo punto di forza? E quello da migliorare?
"Il mio punto di forza è stata la determinazione e la capacità di entrare nel pezzo. Mi è sempre stata riconosciuta questa dote di interpretazione, è stato sicuramente un mio punto a favore. Dovrò lavorare tanto sulla tecnica e su quello che non ho potuto studiare fuori da quella scuola. C'è ancora un mondo da esplorare".

Adesso per chi tifi?
"Io tiferò fino alla morte per Sergio, se lo merita. Forza squadra Blu (ride, ndB)".

E cosa ne pensi di Gabriele?
"Gabriele è un ottimo ballerino. Si è meritato il percorso che ha fatto, è migliorato un sacco. Gli auguro tante belle cose".

Ci sono dei progetti?
"Ho tante proposte, ho già molti lavori e molte date in programma. Sono ancora stranito".

ale-amici-2016.jpg

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 488 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO