1 maggio 2016 a Roma: conduttori e cantanti (anche Skunk Anansie, Gazzè, Moro, Tiromancino, Zilli), diretta su Rai3-Radio2 Rai

Anticipazioni sul cast degli artisti ospiti a Roma domenica 1 maggio per il concertone e dichiarazioni del presentatore in conferenza stampa. Diretta in radio e in televisione.

i-cantanti-del-1-maggio-2016-a-roma-il-concer-l-vdlkgb.jpeg

Sull'importanza della musica come ponte per veicolare messaggi importanti ("in un momento storico in cui si costruiscono muri invece di ponti") si concentra Luca Barbarossa, chiamato per la prima volta a condurre con Mariolina Simone (LaMario radiofonica) la maratona che sarà in diretta domenica 1 maggio su Rai3 dalle 15 a mezzanotte (con una pausa tra le 19 e le 20) e su Radio2 e che per la 26/a edizione del Concertone a Piazza San Giovanni a Roma ha scelto lo slogan «Più valore al Lavoro-Contrattazione Occupazione Pensioni. "Mai come quest'anno abbiamo diverse culture che si incontrano - spiega Barbarossa - Sarà un grande evento popolare che passa attraverso la musica, l'allegria, la gioia, ma tutto scorrerà assieme ai contenuti, alle storie dei lavoratori".

Il via al live lo darà alle 15 la Bandabardò, prima di lasciare spazio ai tre finalisti del contest 1MNext, dedicato agli emergenti. Poi sarà un alternarsi di artisti e musicisti fino a tarda sera. Protagonisti del pomeriggio saranno nell'ordine Miele (che si è fatta conoscere tra i giovani dell'ultimo Festival di Sanremo), la Med Free Orkestra con Roberto Angelini e Matteo Gabbianelli (dei Kutso), Eugenio Bennato, Blebla, Bugo, Il parto delle nuvole pesanti, i Mau Mau, Gianluca Grignani con un'esibizione unplugged, i Perturbazione con Andrea Mirò.

A metà pomeriggio arriva uno dei pilastri del Primo Maggio, Enzo Avitabile, poi il cantautore Santino Cardamone. Altra presenza quasi fissa è quella dei Modena City Ramblers accompagnati dalla Fanfara di Tirana. Poi Rezophonic con Piotta, Tony Canto con Faisal Taher, Nada con A Toys Orchestra, Peppe Barra, Coez, Ambrogio Sparagna e i Marlene Kuntz a chiudere la prima parte.

Alle 20 il Concerto riprenderà con l'omaggio dell'Orchestra Operaia con Petra Magoni a Prince, Gianmaria Testa e Remo Remotti. Tra i momenti più attesi c'è il set di Skunk Anansie (previsto intorno alle 20.10), seguito da un trittico romano: Fabrizio Moro, Tiromancino, Max Gazzè. Ancora Raiz Mesolella, Paolo Rossi, Salmo, Vinicio Capossela con i Calexico, TheGiornalisti, Maldestro, Asian Dub Fundation, Nina Zilli con l'attore americano Gary Dourdan, Tullio De Piscopo. Il compito di salutare la piazza affidato a Dubiosa Kolektiv.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail