1 maggio 2016 a Taranto: conduttori e cantanti ospiti (anche Fabi, Silvestri, Afterhours, Litfiba, Rubino), diretta su Radio1 Rai-Sky

Anticipazioni sul cast degli artisti ospiti a Taranto domenica 1 maggio per il concerto che affronterà anche tematiche sociali e di attualità. Diretta in radio e in televisione.

1-maggio-2016-taranto-logo.jpg

Sarà il rosa il colore dominante di #unomaggiotaranto 2016. Quello delle donne in lotta e in lutto che piangono i loro figli e mariti morti ma non si rassegnano e chiedono giustizia. Si parlerà di immigrazione, di inquinamento, di rinascita. La piazza di Taranto urlerà la propria indignazione per la morte di Giulio Regeni, per lo scandalo del petrolio in Val d’Agri, per la mafia ancora libera di ricattare e intimorire. Ancora una volta, si pretenderà giustizia per Taranto, la città abbandonata nelle fauci degli inquinatori. Non sarà una kermesse musicale ma un atto d’accusa nei confronti dello Stato. E’ per questo che oltre agli artisti che hanno sposato gratuitamente la causa del Comitato e che saranno lì quel giorno, saliranno sul palco gli attivisti e chi, con la propria storia, prova a dare un contributo al cambiamento.

Ci sarà la mamma di Vittorio Arrigoni, l’attivista, pacifista e giornalista ucciso nel 2011 a Gaza; Vincenzo Fornaro, l’agricoltore di Taranto a cui sono state uccise le pecore perché contaminate da diossina; Riccardo Noury, Portavoce di Amnesty International Italia, con cui si parlerà di Giulio Regeni; Rosa Pippa di Uniti per la Val d’Agri, terra di scandali e petrolio; Francesco Masi del comitato No Triv della Basilicata; Luigi Leonardi, l’imprenditore sotto scorta per aver denunciato le minacce delle mafie; una rappresentanza di Coalizione 27f che affronterà il tema del precariato, del lavoro a partita Iva, della carta dei diritti e dello sciopero sociale. Ci sarà anche la mamma di Federico Aldrovandi, ucciso nel 2005 da chi dovrebbe difendere i cittadini. Salirà sul palco una rappresentanza dell’associazione Taranto Lider, da anni in prima linea contro l’inquinamento; una delegazione del movimento No Tav; le donne della Terra dei Fuochi e le “mamme coraggio” del Molise. Saremo lieti di ospitare il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, un simbolo dell’accoglienza dei migranti e dell’Italia che non resta a guardare mentre c’è chi muore in cerca di speranza. Sono previsti, inoltre, un intervento dei detenuti del carcere di Taranto insieme a un rappresentante dell’associazione Antigone; dell’associazione malattie rare e di Candida Fasano, una ricercatrice tarantina che racconterà quanto è difficile fare ricerca in Italia. Si parlerà anche di Europa e delle politiche economiche mondiali grazie al collegamento video con Yanis Varoufakis, l’ex ministro delle finanze del primo governo Tsipras e oggi tra i principali oppositori all’Auterity imposta da Berlino al resto del continente. Durante la manifestazione sono previsti diversi interventi curati direttamente dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti. Due di essi vedranno la partecipazione dell’oncoematologo Patrizio Mazza, primario del reparto di ematologia, e della dottoressa Francesca Russo del reparto di oncologia, entrambi dell’ospedale Moscati di Taranto.

Anche quest’anno la direzione artistica è stata affidata a Michele Riondino e a Roy Paci con il prezioso contributo di una new entry, il cantautore tarantino Diodato. A condurre l'evento saranno Valentina Petrini, Valentina Correani e Andrea Rivera.

Numerosi sono gli artisti che hanno scelto di aderire all’iniziativa a titolo gratuito. Dalle ore 14 saliranno sul palco del Parco Archeologico delle Mura Greche: Afterhours, Ghemon, Levante, Litfiba, LNRipley, Beatrice Antolini, Ministri, Luminal, Teatro degli Orrori, Niccolò Fabi, Andrea Rivera, Renzo Rubino, Daniele Silvestri, Selton, Giovanni Truppi. Participeranno al concerto anche alcuni tra i più talentuosi artisti tarantini: Mama Marjas, Orchestra mancina, Terraross, SFK, Fidoguido, Frank Buffoluto.

La manifestazione sarà seguita con una serie di finestre informative su Radio1Rai. La rete diretta da Flavio Mucciante sceglie di raccontare, attraverso le voci di Ilaria Sotis e Silvia Boschero, la festa dei lavoratori, con un lungo speciale in diretta che vede proprio nella città di Taranto, e nel suo Primo Maggio, una delle tappe principali di una giornata ricca di eventi e significato. Grazie alla collaborazione con Canale 85 sarà possibile seguire in diretta tv l’intera manifestazione, collegandosi in streaming sul sito www.canale85.it o sul digitale terrestre al canale 85 (per i residenti in Puglia). Su piattaforma Sky in chiaro, invece, ai canali 875 e 879.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail