Piero Chiambretti: "Simona Ventura all'Isola mi ha fatto tenerezza, su Canale 5 ascolti buoni ma recensioni solo negative"

Il conduttore, intervistato da Oggi, difende il suo show in onda il martedì sera su Canale 5 e parla della naufraga eliminata l'11 aprile e di Alessia Marcuzzi.

piero-chiambretti-grand-hotel.jpg

Piero Chiambretti (voto: 6,5), intervistato da Oggi in edicola da mercoledì 13 aprile, parla del suo Grand Hotel Chiambretti-Gente che va e gente che viene dall’Isola dei famosi (6), che è stato oggetto di forti critiche e che lui stesso definisce "un piacevole esperimento":  "Nonostante qualche serata con un 'traino' difficile, con programmi sportivi che, si sa, allontanano dalla tv il pubblico femminile, spesso abbiamo toccato punte di oltre il 13% di share. La nostra è un’impresa titanica e questi risultati ci rendono davvero contenti! Non abbiamo bisogno di un traino, basterebbe una roulotte". E poi: "Da otto anni a questa parte, ovvero da quando sono approdato in Mediaset, nessun mio programma ha ricevuto una sola recensione positiva. Mai. E qualche ragione ci sarà! Io credo che non mi abbiano mai perdonato il passaggio a una tv commerciale. Ma ne farò una ragione e continuerò per la mia strada".

Una strada che, dice, non incrocerà quella della Rai: "Smentisco categoricamente che ci siano trattative in corso con Viale Mazzini. Il mio contratto con Mediaset è in scadenza e dovrà essere ridiscusso. E se ci saranno le condizioni sarò ben felice di continuare a lavorare in quest’azienda".

E in merito alle voci secondo le quali Pier Silvio Berlusconi, dopo le polemiche legate ad Alessia Marcuzzi, avrebbe imposto a Chiambretti di non parlare di lei, il conduttore dice: "Qui a Mediaset nessuno mi ha mai imposto nulla. Certo, in accordo con i miei autori, abbiamo preferito non cavalcare polemiche sterili".

Di Simona Ventura dice: "Dopo che l’ho vista arrancare nel fango in una impari lotta contro la giovanissima Henger non le nascondo che mi ha fatto tenerezza. Credo che Simona con questa partecipazione si stia giocando molto. La Ventura è come il Torino: non è una fede, bensì una passione intesa come calvario. Io sto con lei".

E così potrà contare anche sulla sua ospitata...

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail