Carboidrati in gara per esibirsi al Concertone del Primo Maggio: "Ad Amici 13 non sappiamo perché ci hanno cacciato"

Tra i nove finalisti del contest che permette di partecipare al Concertone del Primo Maggio c'è anche la band di Amici 13 che si racconta a Il Giornale Off ed è in parte cambiata.

Dalle oltre 1.000 iscrizioni pervenute entro il 29 febbraio, ai 100 artisti selezionati e annunciati lo scorso 22 marzo e successivamente ascoltati e votati dalla giuria di qualità e dal pubblico della Rete si è arrivati alla proclamazione dei 9 artisti finalisti dell’1MNext 2016, il contest del Concerto del Primo Maggio di Roma, che si avvia così alla sua terza e penultima fase di valutazione.

Tra i selezionati c'è la band dei Carboidrati (Crotone) che partecipò ad Amici 13. Le selezioni sono state effettuate attraverso il conteggio delle valutazioni ottenute sommando, in quota ponderata, il voto del web (con quota di influenza del 35%) e il voto della giuria di qualità (con quota di influenza del 65%).

A questi finalisti andranno ad aggiungersi poi altri 3 artisti selezionati attraverso il Circuito Keepon Live, il Circuito dei Live Club italiani.

Le finali dal vivo si svolgeranno venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 aprile presso il Contestaccio di Roma, noto live club la cui direzione artistica è affidata a Marina Luca. Durante le tre serate sarà presente la giuria di qualità al completo, che avrà il compito di scegliere i 3 artisti che si esibiranno durante il concerto del Primo Maggio di Roma, in Piazza San Giovanni In Laterano. Il vincitore assoluto sarà poi proclamato durante il Concertone.

carboidrati-band-2016.jpg

La scheda biografica dei Carboidrati e la loro partecipazione ad Amici 13 con "punizione"


Ai tempi di Amici 13 la band è formata da Giuseppe Giardino alla batteria, Leonardo Carluccio alle tastiere, Pietro Sculco alla chitarra, Antonio Sessa al basso e voce, Pasquale Sculco alla chitarra solista e prima voce.

Il loro inedito Questi uomini viene estromesso dal talent show. "I Carboidrati - dice un autore al frontman in un daytime su Real Time - hanno nel loro repertorio una canzone che si intitola Questi uomini. L'hai portata ai casting l'estate scorsa, presentandola come tuo inedito. In seguito sei stato chiamato per sostenere una sfida e anche in quell'occasione hai inserito quella canzone nel tuo repertorio, classificandola come tuo inedito. Successivamente, quando grazie a Fanta viene data agli allievi la possibilità di produrre un proprio inedito, da inserire su Spotify, tu indichi l'inedito come la canzone che vuoi produrre con la tua band tant'è che viene chiamato il produttore musicale, da te indicato per la realizzazione, per realizzarlo. Inoltre hai firmato un documento in cui dici di essere coautore e titolare di tutti i diritti del brano e autorizzi all'utilizzazione musicale del brano con qualunque mezzo. Di conseguenza la produzione di Amici, a seguito di una segnalazione pervenuta il 17 marzo 2014, ha constatato che la canzone, presentata nella puntata del 27 gennaio, non ha i requisiti richiesti. E' infatti stato accertato che un brano del tutto simile nella parte musicale (Ene daeru loro di Domenica Vernassa, ndB) ha già avuto in passato una diffusione pubblica. Pertanto la produzione di Amici ha deciso di estromettere il brano dal programma. La conduttrice e la redazione chiedono scusa ai telespettatori per il disguido di cui non sono stati responsabili. L'estromissione da Spotify avverrà nei tempi tecnici".

"È stata l’esperienza più forte, come per un calciatore la serie A per i ritmi, il modo di lavorare, le persone che incontri. Non è che tutti i giorni ti capita di suonare davanti a Robert De Niro che ti fa i complimenti", racconta a gennaio a Il Giornale Off Pasquale. Promossi al serale per primi, vengono inaspettatamente e “stranamente” eliminati: "La storia è minuziosa, ammetto che non ci ho capito granché, non lo so perché ci hanno cacciato. La cosa fondamentale è andare avanti ed è quello che abbiamo fatto grazie ad Enzo Longobardi e Adriano Pennino, che ha prodotto il nostro primo disco". Con un nuovo batterista, Pierpaolo Gangale, la formazione post-Amici (che si è avvalsa anche di Marco Petriaggi) ha infatti lanciato Anche se qui, l’album d’esordio composto da otto tracce tra cui le nuove versioni della malinconica Riturnella, canto popolare calabrese portato al successo da Eugenio Bennato, e di E cantava le canzoni del conterraneo Rino Gaetano. In programma c’è anche il secondo disco, tutto di inediti, che dovrebbe vedere la luce quest’anno.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail