J-Ax: "Amici 15? 5 anni fa non sarei andato, da 'folle' contamino programmi guardati dall'Italia vera, fedele alla Maria"

Il rapper scrive su Facebook i motivi per cui ha accettato di partecipare nel talent show di Canale 5 come coach. E pubblica un selfie con Emma, Elisa e Nek.

Ecco cosa scrive su Facebook J-Ax, uno dei 4 direttori artistici del serale di Amici 15 che inizia sabato 2 aprile ma il loro debutto nel talent show già avviene nella puntata pomeridiana del 27 febbraio su Canale 5.

"Amici è un programma enorme. Un programma che ha prodotto grandi successi della musica italiana. Voglio essere onesto con voi: 5 anni fa non avrei mai fatto questa scelta. Ma 5 anni fa non me l'avrebbero nemmeno offerta. Non sono un cantante pop e non sono 'bravo' come i miei colleghi che saranno presenti in quello studio, ma ho voluto mettere in gioco i miei pregiudizi e rimettermi in gioco davanti all'Italia per l'ennesima volta perché, di solito, l'opinione di un signor nessuno della provincia come me non viene ascoltata, ma strangolata. Amici mi ha invece offerto l’opportunità di portare la storia di noi ragazzi dati per sconfitti ancora prima del via al più vasto pubblico in Italia. Come avete visto è stata approvata qualche giorno fa una legge sulle 'unioni civili'. Non è quello che la comunità LGBT, e gli italiani che capiscono che l’amore è uguale per tutti, volevano. Ma 5 anni fa una legge del genere non sarebbe stata possibile. Siamo arrivati a questo punto grazie al coraggio anche di icone pop come Tiziano Ferro. Forse a qualcuno sarà sembrata una 'piccola cosa' il suo gesto, ma è dal pop che la società cambia. E sono convinto che per cambiare questo Paese sia necessario anche fare piccoli 'inutili' passi, come contaminare programmi guardati dall’Italia vera, con l'opinione di noi freak, di noi folli, di noi chiamati strani o diversi. So che c’è chi mi odierà per questa scelta, ma chi mi ama veramente non può non sapere che sono sempre stato fedele alla Maria".

j-ax-elisa-emma-nek-selfie-amici-15-serale.jpg

J-Ax direttore artistico del serale di Amici 15 nella squadra Blu


Esordio per il rapper. Ci sono alcuni fattori che lo legano a Maria De Filippi: il primo è l'ufficio stampa, gestito per entrambi da Betti Soldati (ora ci sarebbe una pausa momentanea con il rapper) che ha favorito l'ospitata di J-Ax al serale di Amici 14 e quella della conduttrice a Sorci verdi su Rai2.

Il secondo è Moreno Donadoni. Come si ricorderà, infatti, fu proprio J-Ax a segnalare il giovane rapper alla conduttrice. Lui dichiarò: "Maria De Filippi è stata brava con Moreno Donadoni. Per noi rapper Maria rappresentava esattamente il contrario di quello che ci auguravamo. Poi l'anno scorso mi arrivò la sua richiesta di segnalarle un rapper di talento, bravo, per Amici e così le ho indicato Moreno. Questa è stata un'intuizione geniale, Maria ha fatto bene a fidarsi di qualcuno che apparteneva al settore. La De Filippi con questa scelta ha cambiato il mondo dei talent". E lei disse in radio: "Andavo cercando un rappresentante della categoria rap, avevamo messo su Facebook questa richiesta. Un giorno mi telefona J-Ax e mi dice 'Ho un ragazzo che vorrei farti conoscere', lui sapeva che cercavo rapper... e arriva Moreno".

Il terzo è Lele Esposito, che era nel Team di J-Ax nella terza edizione di The Voice of Italy. Fu eliminato nell'undicesima puntata del 6 maggio e il rapper lo congedò così: "Lele, ti ho già salvato due volte ma vorrei che rimanessi come autore dell'inedito che il mio vincitore porterà in finale. E puoi aiutarmi a scrivere una canzone per il mio prossimo disco". E un'altra cantante, Elodie Di Patrizi, è comparsa nel videoclip Beautiful disaster che vede duettare il socio di J-Ax, Fedez, con Mika.

Come coach guiderà i Blu.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail