Io non mi arrendo, critici tv: Beppe Fiorello eroe di popolo, una fiction di valore sulla lotta contro le ecomafie

Ecco le recensioni di Grasso, Dipollina e Fagioli sulla miniserie trasmessa su Rai1 lunedì 15 e martedì 16 febbraio. Ottimi ascolti.


RASSEGNA STAMPA su Io non mi arrendo (voto: 7), la fiction in onda lunedì 15 e martedì 16 febbraio su Rai1 che ha visto Beppe Fiorello (7,5) nei panni del poliziotto Marco Giordano (liberamente ispirato a Roberto Mancini) alle prese con la terra dei fuochi. Ottimi ascolti, superiori ai 7 milioni di spettatori.



Aldo Grasso sul Corriere della Sera


"Ci sono fiction in cui è prevalente il valore di testimonianza e come tali vanno vissute. Come succede spesso in questi casi, l’impianto narrativo è sorretto dalla bravura di Beppe Fiorello e di Popolizio. Il contenuto è così determinante che si sorvola volentieri sulla fragilità delle storie parallele, a partire da quella con la futura moglie".

Antonio Dipollina su Repubblica


"La fiction entra in sintonia con il reale e il disincanto feroce. Un segnale serio mentre Beppe Fiorello disegna un altro eroe di popolo, come per una missione che qualcuno deve pur affrontare".

Andrea Fagioli su Avvenire


"Inizialmente la fiction gioca sul poliziesco classico e sulle vicende sentimentali del giovane Giordano-Mancini, cedendo un po' alla semplificazione per rendere il prodotto necessariamente più appetibile al grande pubblico. Solo in un secondo momento, grazie anche alla contemporanea lotta del protagonista contro il cancro, Io non mi arrendo decolla in un racconto dal grande valore civile divenendo testimonianza di impegno e di coraggio. Fiorello si conferma attore particolarmente predisposto per queste miniserie, che ormai si costruisce addosso collaborando anche alla scrittura. Il rischio è semmai quello di rendere fisicamente e caratterialmente i personaggi un po' troppo simili, anche se questa volta il problema riguarda solo la prima parte della fiction, quella precedente alla malattia. La Rai con queste produzioni fa comunque il suo dovere di servizio pubblico. E gli ascolti, come succede in questi casi, premiano la scelta".

io-non-mi-arrendo-fiction-beppe-fiorello-07.jpg

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.20 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO