Io non mi arrendo, anticipazioni prima puntata: Marco Giordano indaga sui traffici di Gaetano Russo e si ammala

Anticipazioni sulla trana, sui personaggi e sul cast della prima puntata della fiction con Beppe Fiorello, in onda lunedì 15 febbraio. Fotogallery e video del promo.

Lunedì 15 febbraio alle 21.20 su Rai1 andrà in onda la prima puntata della miniserie Io non mi arrendo, che vede Beppe Fiorello in una nuova fiction di valore civile protagonista nei panni del poliziotto Marco Giordano (liberamente ispirato a Roberto Mancini) e collaboratore alla scrittura e alla produzione.


Io non mi arrendo, il cast artistico: gli attori protagonisti e i personaggi interpretati


Marco Giordano-Giuseppe Fiorello
Gaetano Russo-Massimo Popolizio
Maria Kaminksi-Elena Tchepeleva
Rino Mastropalo-Alessandro Riceci
Lucio Papa-Salvio Simeoli
Alessio Bonfiglio--Stefano Alessandroni
Michele Leone-Mario Sgueglia
Giovanni Cattaneo-Paolo Briguglia

Madre Vincenzino-Biancamaria D’Amato
Sebastiano Ajello-Antonio Milo
Antonio Pomarico-Vincenzo Pirrotta
Vincenzino Abate-Luigi D’Oriano
Martina Giordano-Giulia Salerno
E con Maddalena Crippa nel ruolo di Giuliana Valente

Io non mi arrendo, anticipazioni sulla trama della prima puntata del 15 febbraio 2016


Marco Giordano non è campano, ma chi lo ricorda bene è pronto ad affermare che è come se lo fosse. In quella terra martoriata il vice commissario Giordano arriva dopo un’indagine per usura iniziata dai controlli su una banca locale a Fondi. Marco si imbatte così in Gaetano Russo, avvocato di provincia, sempre pronto a cogliere buoni affari. Il corpulento legale fa incetta di terreni di scarso valore agricolo e senza apparenti prospettive di sfruttamento: il suo obiettivo è usare quei terreni come discariche per rifiuti tossici. Marco, grazie al suo fiuto investigativo e ai piccoli aiuti di Vincenzino, un ragazzino del posto tanto sfrontato quanto coraggioso, intuisce il distruttivobusiness che sta per abbattersi su quella sfortunata terra e ingaggia con Russo unasfida che, alla resa dei conti, finirà per impegnarlo per quasi due decenni.

Anni in cui trova l’amore di Maria, una simpatica ragazza dell’est che sposerà e da cui avrà una figlia, Martina. Anni in cui le indagini di Marco proseguono solo grazie alla caparbietà sua e a quella del suo piccolo gruppo di affiatati colleghi. Ma non è facile indagare su un uomo come Russo, ricco di mezzi finanziari ma soprattutto ricco di relazioni nella pubblica amministrazione, nella politica, nell’economia e anche nella magistratura. Un uomo che realmente controlla il suo territorio. Indagini, intercettazioni appostamenti, tutto confluisce in un rapporto di 250 pagine e in allegati racchiusi in ben settanta faldoni. Anni di lavoro investigativo che Giordano sente di dover portare a termine specie dopo la morte per tumore di Vincenzino. La causa? Quelle discariche che si stanno mangiando la terra, l’acqua e l’aria si sono mangiate intere comunità e ora si stanno mangiando il corpo di Marco, anche lui malato. Ma non per questo la sua lotta si ferma: bisogna fermare Russo e i suoi sempre più lucrosi e imponenti traffici.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.05 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO