Max Pezzali: "The Voice of Italy? Sarò un allenatore, non un giudice. Ecco i cantanti che chiamerei in gara a Sanremo"

L'ex leader degli 883, intervistato da Oggi, commenta il cast del prossimo Festival di Sanremo, rivela i nomi dei cantanti su cui punterebbe e parla del talent in cui sarà coach.

max-pezzali-fb-foto-francesco-prandoni.jpg

Max Pezzali, intervistato da Oggi, giudica il cast del 66° Festival di Sanremo, in onda su Rai1 dal 9 al 13 febbraio: "Scorrendo la lista dei partecipanti credo che sarà un Festival estremamente rappresentativo dell'Italia di oggi ma soprattutto di quello che accade nella musica. Da Enrico Ruggeri che è riuscito a mantenere la nobiltà del cantautore e allo stesso tempo ha saputo entrare da personaggio nelle case degli italiani come conduttore fino ai Bluvertigo a cui sono legato da affetto e stima, sono contento di rivedere Andy e Morgan di nuovo insieme. Carlo Conti è riuscito a mettere d'accordo entrambi i miei due lati della personalità: la nostalgia e la contemporaneità".

Lui non si vede come direttore artistico del Festival: "Essendo un passionale non riuscirei a essere obiettivo. Sono convinto che molte cose che mi piacciono musicalmente sarebbero tuttavia sbagliate per Sanremo. In parte lavorerei di continuità con quelo che è stato già fatto nelle ultime edizioni, poi sperimenterei. Porterei sul palco un rapper, Ensi, nella casella cantautori Francesco Bianconi con i suoi Baustelle, per i gruppi la band metal Lacuna Coil".

Si appresta, intanto, a debuttare nella giuria di The Voice of Italy 4: "Non sarò un giudice, al massimo sarò un allenatore, un coach. Spero di poter aiutare questi ragazzi a risparmiarsi un po' di passaggi che, ai miei tempi, erano fondamentali per disegnarsi una carriera. Svelerò loro un po' di trucchi del mestiere, spaccerò nozioni, informazioni e dritte per consentire loro di capire come girano le cose. Il resto, cioè la cosa più importante, ovvero il talento, saranno loro a doverlo dimostrare".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail