Ascolti tv 2015: Rai1 leader, Canale 5 recupera con l'intrattenimento, ecco i programmi e le fiction più viste

Dati Auditel del 2015 elaborati per Il Sole 24 Ore dallo Studio Frasi e dichiarazioni dei direttori di Rai1, Rai2 e Canale 5. Chi ha vinto? Chi ha perso?

conti-sanremo-conduttore.png

Un anno fa, al 20 dicembre, ad aver acceso la televisione per almeno un minuto al giorno era stato l’80,6% della popolazione. Un anno dopo la percentuale scende al 78,1%. In cifre: 325.288 spettatori in meno di media ogni giorno. Lo sottolinea Il Sole 24 Ore in un articolo in cui riporta i dati Auditel del 2015 elaborati dallo Studio Frasi.

Nel giorno medio la Rai è rimasta leader (3,84 milioni di spettatori di media e 37,35% di share), ma ha perso 0,28 punti di share con -0,29 per i canali generalisti e +0,01 per i canali nativi digitali. Mediaset segue (3,33 milioni e 32,34% di share) con flessione di share (-0,35 punti) come risultante del -0,45 delle generaliste e +0,11 punti delle native digitali. Anche La7 ha perso 0,19 punti di share, al 3,58 per cento, pur se con uno stop al calo nella stagione partita a fine settembre (+0,09 punti di share e +2,14% di audience). In questo contesto ad aver guadagnato terreno sono Discovery (da 5,78% a 6,23%) e Sky (da 4,97% a 5,13%). Quindi 44.161 spettatori in più al giorno per Discovery e 15.182 per Sky.

Passando all’analisi dei singoli canali Rai1 rimane leader sia nel giorno medio (1,75 milioni) sia nel prime time (4,39 milioni), seguita sia nel giorno medio sia nel prime time da Canale 5 (1,59 milioni e 3,9 milioni) e Rai2 (701.034 e 1,68 milioni). Nel complesso delle generaliste Canale 5 e Rai2 sono cresciute nell’anno con calo di tutti gli altri. Nel periodo 27 settembre-20 dicembre, quindi nella “stagione”, anche Canale 5 ha segnato il passo (da 16,82% a 15,46% di share) mentre La7 ha ripreso un po’ di terreno da 3,07% a 3,15%.

"Mediaset resta leader sul target commerciale 15-64 anni, che è quello che ci interessa di più e come editore cresciamo nel prime time. Nel totale editori non si vedono grandi variazioni negli assetti televisivi precedenti", replicano dal gruppo di Cologno. Per il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri, c’è comunque da parlare di "missione compiuta. Grazie a tutti i nostri artisti" commentando il fatto che, come riportato in una nota di Mediaset "i dati Auditel incoronano i programmi di intrattenimento in prima serata di Canale 5 al vertice della classifica delle serate top 2015 (esclusi eventi)". La rete occupa le prime otto posizioni con Striscia, Scherzi a parte, L’isola dei famosi, Amici, C’è posta per te, Tu sì que vales, Paperissima sprint e Lo show dei record.

Invece con gli “eventi” ai vertici della classifica ci sono la serata finale di Sanremo (11,8 milioni di audience media) e la prima serata (11,7 milioni) su Rai1, seguite dai match di Champions League Real Madrid-Juventus (11,62 milioni) e Juventus-Barcellona (11,52 milioni), entrambi su Canale 5.

"I nostri ascolti sono molto importanti considerando che questo è stato un anno senza i Mondiali di calcio", spiega il direttore di Rai1, Giancarlo Leone, soddisfatto per il 27,46% di share e quasi 6 milioni di spettatori per la prima delle due serate dello show di Giorgio Panariello: una conferma che "la tv generalita continua a fare presa sul pubblico". Interpellato dal Sole 24 Ore Leone conferma comunque "l’erosione del pubblico a causa delle nuove offerte. L’altra tv sta crescendo".

Il direttore di Rai2 Angelo Teodoli dal canto suo si gode la ripresa degli ascolti, anche se la rete perde nel prime time. "La fascia del prime time – dice – è diventata estremamente più competitiva, dalle partite di calcio ai vari format di intrattenimento. Nel giorno medio invece siamo riusciti a fidelizzare un pubblico con una proposta editoriale adeguata e accettata. Penso a Cronache animali o Detto fatto, solo per citarne due. Ma poi anche Pechino Express e The Voice vanno annoverati fra i punti di forza della serata".

E le fiction più viste? E' dominio della Rai. Decima posizione per Questo è il mio paese, nona per Il paradiso delle signore, ottava per Una grande famiglia 3, settima per Il giovane Montalbano 2, sesta per Sotto copertura, quinta per La dama velata, quarta per Braccialetti rossi 2, terza per Pietro Mennea, seconda per L'angelo di Sarayevo e prima per Un passo dal cielo 3.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO