Grande Fratello 14, Rebecca de Pasquale a Blogo: "Federica? La sua vittoria mi lascia tiepida, esistono anche trans come me..."

Parla a Blogo Rebecca del GF14: ecco le sue dichiarazioni.

INTERVISTA DI BLOGO "E' stata una finale bellissima, non mi aspettavo di arrivare sino a questo punto anche se, inconsapevolmente, sono stata eliminata la scorsa settimana". A parlare è Rebecca de Pasquale, la concorrente transessuale del Grande Fratello 14 che ha conquistato tutti con i suoi proverbi ed una lingua biforcuta. "Se gli autori hanno deciso di farmi restare nella Casa una settimana in più, significa che qualcosa di buono ho fatto. Sono felice e mi sento vittoriosa perché c'ho messo quattro anno per entrare in questo programma".

rebecca-de-pasquale-grande-fratello-2015.jpg

rebecca-grande-fratello-2015.jpg

Speravi nella vittoria finale o non era quello il tuo obiettivo?

"Restando in casa con Livio ed Alessandro ti confesso che ci credevo".

Federica ha meritato la vittoria?
"Non ho nulla contro di lei, non c'ho mai parlato e non c'ho avuto neppure un dialogo. Ma, te lo dico con il cuore, avrei preferito vincesse Simone. Sono tiepida davanti a questa vittoria".

Ci sono stati alcuni scontri con Simone...
"Ci siamo ricuciti. Lui credo che mi abbia perdonata, adesso non lo mollo più".

Hai alle spalle una storia molto forte. E' stata raccontata nel modo giusto?
"Gli autori mi vogliono un mondo di bene, mi hanno tenuto in un'incubatrice per coccolarmi. Ho un passato da monaco san benedettino e - come tutti sanno - ho una vita particolare. Il programma ha usato tutta la semplicità e l'amore per far conoscere queste mie vite".

Ogni giorno il daytime ci propinava il tuo proverbio ed il santo del giorno. Te li ricordi seriamente tutti a memoria?
"Sono stata sei anni in monastero, tutt'ora sono cattolica, credente e praticante. Qualcosa non la ricordavo bene bene, quindi chiedevo l'ausilio in confessionale. Mi è sempre piaciuto l'almanacco sin da bambina, mi piacciono i sapori di una volta".

Pensi di essere un punto di riferimento per chi vive o ha vissuto una storia simile alla tua?
"Lungi da me la superbia e la vana gloria. Ma credo che possa esser stata un input per tanti che si nascondono o hanno paura del giudizio degli altri. Non tutte le persone come me vivono una vita senza leggi della morale. Non bisogna fare di tutta un'erba un fascio. Esistono anche le transessuali che vivono la loro vita con grande serenità e con un uomo al proprio fianco".

Adesso cosa succederà nella tua vita? Ti vedrei bene come opinionista...
"Ti ringrazio. Non faccio progetti e non ne farò. Mi affido alla fortuna".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.07 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO