I misteri di Laura, critici tv: copia della copia di un poliziesco, simile a Provaci ancora prof, personaggi improbabili

Ecco le recensioni di Grasso, Dipollina, Specchia e Fagioli sulla fiction di Canale 5 caratterizzata da ascolti flop. Quasi sicuramente non ci sarà il seguito.

i-misteri-di-laura-promo-fiction-canale-5.jpg

RASSEGNA STAMPA sulla fiction I misteri di Laura (voto: 6,5), prodotta da Luca Barbareschi per Casanova Multimedia con la regia di Alberto Ferrari e trasmessa il lunedì o il martedì sera su Canale 5 con ascolti deludenti, a volte sotto il 10% di share tanto che si è evitata per poco la "retrocessione" (inizialmente annunciata negli spot) su Rete 4. Impossibile, dunque, che ci sia una seconda stagione...

Aldo Grasso sul Corriere della Sera


"Secondo un copione ormai consolidato (vedi le fiction Provaci ancora prof e Candice Renoir) Laura Moretti ha una vita familiare e piuttosto scombinata e tuttavia riesce a condurre le sue indagini con acume. E' separata ma non è detto che non ci sia un ritorno di fiamma con il marito. Questo mistero del successo delle fiction spagnole non è facile da capire. Forse intercettano i gusti più semplici degli spettatori, forse hanno bravi attori, forse...".

Antonio Dipollina su Repubblica


"Commedia noir leggera, nemmeno tirata troppo via. Ma c'è bisogno di ordine. I misteri di Laura nasce da una serie spagnola, ne hanno fatto una versione Usa con Debra Messing che ora va in onda in pay-Mediaset il sabato sera. La rivale è la prof Pivetti di RaiUno: e su identico soggetto i francesi hanno prodotto in proprio Candice Renoir, da noi su Fox Crime. Ci sono più donne che indagano che delitti, quindi bene".

Francesco Specchia su Libero


"Copia della copia della copia. Entrambi i telefilm sono decorosi, senza infamia né lode. La Laura itliana, tra sbuffi e scenate di gelosia, ha il difetto di assomigliare troppo alla Pivetti di Provaci ancora prof. Ma, remake per remake, a 'sto punto non era meglio ripescare la Masiero degli anni '60?

Andrea Fagioli su Avvenire


"Tutti i personaggi appaiono piuttosto improbabili, ma è su questo che punta la fiction di Canale 5. Il metodo di investigazione deduttivo di Laura è decisamente originale, calata completamente nella sua vita privata dalla quale trae ispirazione per arrivare a risolvere casi altrimenti impossibili da decifrare. Agli spettatori vengono offerti ben pochi indizi per cui possono solo tirare a indovinare".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.14 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO