Il più grande pasticcere 2: vince Sebastiano Caridi, al 2° posto Lorenzo Puca, al 3° Debora Vena nella puntata del 2 dicembre

Ecco cosa è successo nella sesta e ultima puntata della seconda edizione del cooking show di Rai2 basato sui dolci, in onda mercoledì 2 dicembre. Chi ha vinto?

il-piu-grande-pasticcere-2015-vincitore-sebastiano-caridi.jpg

Ecco cosa è successo nella sesta e ultima puntata de Il più grande pasticcere 2 (voto: 5,5), il cooking show di Rai2 dedicato ai professionisti dell’arte dolciaria condotto dai maître pâtissier Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini, con la partecipazione nelle prove in esterna del maestro Iginio Massari.

Il più grande pasticcere 2, i 3 finalisti


I 3 concorrenti in gara sono Lorenzo PucaSebastiano Caridi e Debora Vena.

Il più grande pasticcere 2, riassunto della finale del 2 dicembre 2015


Per la prima prova i 3 finalisti devono realizzare una torta nuziale che sia all'altezza di una ricorrenza così importante. Allo scontro finale va Lorenzo.

Sebastiano e Debora impegnati nella prova in esterna sul set della fiction Don Matteo. E' il compleanno del maresciallo Cecchini, interpretato da Nino Frassica. Massari dà il vantaggio a Sebastiano. Entrambi ora devono preparare il panettone sotto la supervisione del maestro. E l'eliminata è Debora.

Ultima sfida, dunque, al maschile tra Lorenzo e Sebastiano: è il momento di preparare il "marchio di fabbrica", un dolce che sintetizzi tecnica, esperienza, capacità e fantasia. L'assaggio è al buio visto che i giudici non sono presenti. Quindi il verdetto davanti agli altri ex concorrenti, ai parenti dei due finalisti e ai quattro giudici: il vincitore è Sebastiano.

Il più grande pasticcere 2, chi è il vincitore Sebastiano Caridi


Sebastiano è calabrese, figlio d’arte inizia ben presto a lavorare nel laboratorio di famiglia, ma si trasferisce a Faenza (Ra) per crescere professionalmente.

Sin da giovanissimo segue vari corsi di pasticceria tenuti dai più grandi maestri italiani, tra cui Luigi Biasetto e Roberto Rinaldini, e lavora per 4 anni con il cioccolatiere Stefano Laghi.

Tra le sue specialità ci sono il millefoglie e i macaron, di cui ne ha ideati più di trenta gusti diversi. I suoi punti deboli sono la lavorazione artistica dello zucchero e il cake design. Per Sebastiano, “l’originalità in pasticceria consiste nel ritornare alle origini”. Ammette di non saper accettare le critiche a meno che non siano costruttive.

Presta molta attenzione al suo look e ha un tatuaggio particolare: una fava di cacao contornata dalla frase “realizza i tuoi sogni”. Un vero e proprio mantra che lo ha portato a Il più grande pasticcere.

Puntata del 2 dicembre 2015

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO