Monte Bianco, anticipazioni terza puntata: ghiacciaio e crepacci per i 5 concorrenti, l'armonia del gruppo si rompe

Anticipazioni sulla terza puntata del reality show con vip concorrenti e condotto da Caterina Balivo, in onda lunedì 23 novembre su Rai2. Video del promo.

Lunedì 23 novembre alle 21.15 su Rai2 andrà in onda la terza puntata di Monte Bianco-Sfida verticale (voto: 6), l'adventure reality condotto da Caterina Balivo (6), affiancata da uno dei più grandi alpinisti al mondo: Simone Moro, l’italiano che è salito per quattro volte sulla cima dell'Everest e metterà la propria esperienza a disposizione delle sette cordate.

Monte Bianco, chi sono i concorrenti e le Cordate ancora in gara


Le cinque cordate sono composte da vip e guide alpine: Stefano Maniscalco con Anna Torretta (Cordata Gialla); Filippo Facci con Andrea Perrod (Cordata Nera); Dayane Mello con Stefano De Giorgis (Cordata Viola); Jane Alexander con Roberto Rossi (Cordata Arancione); Gianluca Zambrotta con Giovanna Mongilardi (Cordata Rossa).

Monte Bianco, le prove previste per i vip


Sul Monte Bianco i partecipanti si sfidano per raggiungerne la vetta, tra salite scandite dalle insidie che solo l’alta montagna può nascondere, ma anche dai paesaggi incontaminati e dai ghiacciai. Tra le difficoltà della vita al campo base le celebrità seguono dure lezioni di alpinismo, imparano a conoscere la cultura della montagna e costruirscono con le guide un rapporto di grande fiducia, un legame che vamolto oltre quello fisico delle corde a cui saranno spesso attaccati insieme. Durante ogni puntata le cordate devono affrontare – tra freddo, fatica, carenza d’ossigeno e paura del vuoto - tre prove che determinano la cordata eliminata ogni settimana, in un meccanismo di esclusione che vede solo le ultime due coppie rimaste in gioco confrontarsi con la prova più estrema: l’ascesa al Monte Bianco.

monte-bianco-anticipazioni-terza-puntata.jpg

Monte Bianco, anticipazioni sulla terza puntata del 23 novembre 2015


Le cordate affronteranno una prova vertigine nel vuoto a più di 180 metri di altezza sull'orrido di Pré Saint Didier. La prova classifica vede i concorrenti per la prima volta misurarsi con un nuovo ambiente: il ghiacciaio. A più di 3.400 metri dovranno abituarsi all'alta quota e sfidare la più grande paura di ogni alpinista: i crepacci. Il duello verticale li metterà a confronto con una sfida alpinistica impressionante: la guglia granitica della Vièrge. Intanto l'armonia al campo base si rompe, tra colpi bassi e strategie ciniche la gara entra nel vivo e gli animi si scaldano.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO