Alice Sabatini torna sulla gaffe sulla seconda guerra mondiale: "Scusate se ho 18 anni, social strumento preferito dai bulli"

Miss Italia scrive una lettera su Vanity Fair, risponde ai bulli, racconta della bisnonna Augusta e di come ora non è più Alice nel paese delle meraviglie.

Alice Sabatini torna a parlare (anche) della gaffe sulla seconda guerra mondiale in un intervento scritto da lei stessa sul nuovo numero di Vanity Fair.

"Io mi chiamo Alice, Alice nel paese delle meraviglie, qualcuno ha detto. Può essere. Non è passato tanto tempo da quando la mia bisnonna Augusta anziché raccontarmi le favole, mi parlava dei tempi della guerra. Sono una tipa curiosa e ho sempre pensato che la storia non si impara solo sui libri. Qualche volta, quindi, mi sono vista in quel periodo, a scappare dai bombardamenti. Mi fa paura la guerra, non la amo, ovvio. Ma mi sforzo di comprendere e non si può capire il lavoro nei campi, dice ancora la mia nonna, se non ci si sporca di terra. Certo, non mi sarebbe piaciuto rischiare di saltare su una mina in trincea, ma ho realizzato che a me, quella sorte, non sarebbe capitata. Ecco perché, quando mi hanno chiesto in quale epoca sarei voluta rinascere e chi avrei voluto essere, ho pensato alla mia bisnonna, a quando mi dice che il dolore l’ha resa più forte.

Io non lo sono, sono ingenua, adesso lo so per certo, ne ho le prove. Credevo che indossare la corona di Miss Italia fosse la realizzazione di un sogno. Non è così e voglio rassicurare tutti. Alice si sta svegliando. Come tutte le ragazze della mia età amo i social. Lo avevo sentito dire in televisione, e adesso posso testimoniarlo in prima persona: i social sono un’arma a doppio taglio che può uccidere. E capisco anche perché sono lo strumento preferito dai bulli.

Non posso rispondere a tutti a quelli che mi hanno fatto il verso: 'Vorrei andare a Dachau, tanto ho già fatto la doccia'. Non credo ci sia molto da scherzare su queste cose. Io non intendevo e non intendo farlo.

Ecco, questo volevo proprio dirlo, a tutti.

E scusate, se non sono ‘costruita’, se non avevo risposte già preparate, scusate la mia spontaneità, del resto, a 18 anni, ci sta".

Polemica chiusa definitivamente? Difficile dirlo. Di sicuro l'attenzione mediatica non le è mancata e non le mancherà anche grazie a questo scivolone...

miss-italia-2015-alice-sabatini-uno-mattina.jpg

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1982 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO