Madh a Blogo: "Madhitation fra buddhismo ed internazionalità, carta bianca da Fedez. Il tour sarà colorato"

Marco Cappai in arte Madh racconta il suo primo album di inediti fra buddismo, San Francesco ed internazionalità. Intervista di Blogo.

INTERVISTA A BLOGO Punta in grande, Marco Cappai in arte Madh. Venerdì 10 luglio è uscito Madhitation, il suo primo album dal sapore internazionale prodotto da Newtopia di Fedez e J-Ax. Ma il secondo classificato di X Factor 8 pensa già al futuro e se nel brano Gong canta "le montagne sono alte ma siamo fatti per raggiungere la cima", lui sogna già un album da far uscire in tutto il mondo. E' questa la cima che vuole raggiungere con determinazione e costanza.

Madh, partiamo dal titolo. Perché Madhitation?

"Il titolo è nato un gioco di parole e ho approfittato del mio nome d'arte per dargli un tocco di originalità. La musica per me è come la meditazione, quando scrivo ho bisogno di chiudermi nella mia sfera personale. Scrivo soprattutto i miei stati d'animo, il disco infatti rispecchia il mio stato d'animo dell'ultimo periodo".

Sono ricorrenti i riferimenti alla cultura orientale. Ti affascina?
"Già dai primi anni dell'adolescenza mi sono appassionato al Giappone. Sono un amante dell'arte giapponese, del disegno (è un fumettista, ndr) e la passione per quel mondo parte da lì. Poi questa passione si è ampliata a tutte le culture orientali, sono affascinato dalle culture di tutte i Paesi e musicalmente parlando hanno un mood che rappresenta a pieno il modo di pensare: suoni caldi e particolari rappresentano la mia personalità".

Da due anni ti sei convertito al buddhismo. Immagino che questo influenzi la tua musica...
"Sono molto legato alla filosofia buddhista perché rappresenta il mio modo di pensare e vedere le cose. Sicuramente ha influito nella scrittura dei brani".

Giorni fa leggevo un articolo dedicato a te con il titolo: "La mia musica fra buddhismo e San Francesco". Come si uniscono?
"(ride, ndr) Ho nominato San Francesco perché ho iniziato a cantare da piccolo ed in quinta elementare ho partecipato ad un saggio dove ho interpretato San Francesco. Quel titolo parte da questa dichiarazione, non c'è una vera unione. Poi da lì non ho più smesso di cantare e fare musica".

A proposito di buddhismo, nell'album c'è un brano nel quale ti sei immaginato di reincarnarti in un albero.
"E' uno dei pezzi più seri e forse più pesanti dell'album. Parla di una voglia di una pausa ed immagino di trasformarmi in un albero per scappare dai problemi della vita e per evitare tutti i pensieri che fanno la mente pesante".

Quanto c'è di autobiografico in Madhitation?
"L'album è tutto autobiografico, mi baso sulle esperienze che ho vissuto sulla mia pelle ma lo faccio in maniera astratta. Voglio che le persone possano immedesimarsi nelle parole che scrivo e, magari, ritrovarsi".

Nell'album ci sono alcune collaborazioni con personaggi non troppo mainstream e, faccio un esempio, non conosciuti dai fan di X Factor. E' stato un rischio?
"Io ho voluto approfittare del talento degli artisti della mia terra. Non ho voluto cercare feat. per far andare di più le canzoni ma ho voluto creare un rapporto personale con le persone con cui ho lavorato. Mi sono ritrovato nella loro personalità. C'è un gruppo reagge sardo conosciuto mediamente anche a livello nazionale, c'è una violinista...".

C'è solo un brano in italiano, Vai, e credo sia il primo brano in italiano che ti sentiamo cantare da quando sei entrato ad X Factor...
"Non sbagli. La mia è stata una sfida personale. Quella canzone ha un messaggio molto forte e volevo che arrivasse con più impatto rispetto agli altri brani. Nasce dalla voglia di dimostrare agli altri che con la forza ed il desiderio di andare avanti ce la si può fare".

Molti sostengono che la tua musica abbia un respiro internazionale. Punti a questo?
"L'internazionalità è quello a cui sto pensando. Il mio obiettivo più grande è proprio quello di riuscire a promuovere la mia musica a livello internazionale. Non mi spaventa, è un aspetto su cui sto lavorando".

Anche i talent hanno iniziato a puntare su questo aspetto, non solo con te ma pure con i The Kolors. Mi sembra un bel passo avanti rispetto al passato...
"Non è la nazionalità che fa un'artista. In Italia siamo molto legati alla lingua italiana, siamo orgogliosi della nostra lingua e quando qualcuno cerca di promuovere la propria musica con una lingua diversa non viene visto bene. E' un peccato perché non significa rinnegare il proprio Paese, anzi...".

Non posso non chiedertelo, com'è stato lavorare con Fedez?
"Lui ha creduto in me sin dall'inizio. Abbiamo rischiato a X Fator con cose mai viste all'interno di un talent show e ho apprezzato che abbia deciso di rischiare pure fuori da lì. Mi ha lasciato carta bianca per tutto l'album ma ci siamo sentiti costantemente per tutti gli aspetti. E' sempre stato entusiasta di questo progetto. Il rapporto è rimasto, mi ha invitato a molti dei suoi live".

Il rapporto è rimasto pure con Lorenzo Fragola, immagino...
"Certo, subito dopo X Factor ci siamo pure trasferiti a Milano insieme, durante il primo mese post talent abbiamo vissuto insieme. Ma per tempistiche ed orari non compatibili abbiamo dovuto prendere strade diverse".

Giovedì è iniziato l'in-store tour, ti terrà impegnato fino alla fine di luglio. Niente mare per te?
"(ride, ndr) La cosa che mi preoccupa di più è il caldo. Abbiamo iniziato da Milano, non vedo l'ora di vedere tutti i miei fan".

Ad agosto inizia il tour...
"Fra agosto e settembre avremo molte date. Faremo un live show più complesso rispetto al club tour invernale, sarà uno show molto colorato, innovativo e movimentato. Ci saranno anche ballerini e scenografie fighissime".

Posso chiudere con una domanda marzulliana? In Gong canti: "Le montagne sono alte ma siamo nati per raggiungere la cima". Qual è la cima che Madh vuole raggiungere oggi?
"La cima più alta è l'uscita di un mio disco a livello internazionale. Ce la farò?".

madh-madithation.jpg

Photo credits | Iconize

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • Mail