Hell's Kitchen Italia 2, anticipazioni finale: chi vincerà tra Chang, Chiara, Eleonora e Mirko? Parla Carlo Cracco

Anticipazioni sulla finale della seconda edizione del cooking show, in onda giovedì 9 luglio su Sky Uno. Ecco le prove previste, parla Cracco, chi vincerà?

hells-kitchen-italia-2015-finalisti.jpg

Giovedì 9 luglio alle 21.10 su Sky Uno va in onda la finale di Hell's Kitchen Italia 2 (voto: 6). I concorrenti si sfidano senza esclusione di colpi in nuove prove di cucina e di servizio. Padrone indiscusso dei fornelli e arbitro della gara è Carlo Cracco.

Hell's Kitchen 2015, i 4 concorrenti finalisti


Chang

Chiara Pannozzo

Eleonora Ricci

Mirko Ronzoni

Hell's Kitchen Italia 2015, il meccanismo e il premio per il vincitore


I due servizi sono divisi in pranzo e cena e hanno due sapori e due mood completamente diversi, rispondendo a esigenze gastronomiche e culinarie differenti. Mentre il pranzo è un servizio a tempo (90 minuti) basato sulla velocità e sull’efficacia del lavoro in cucina, il servizio serale è centrato sull’idea di far vivere ai clienti un’esperienza culinaria unica e di altissimo livello. A pranzo il ristorante di HK offre un menù creato ad hoc con piatti semplici e leggeri, che variano in ogni puntata, adatti a gruppi di clienti specifici. La cena si svolge invece in un’atmosfera più esclusiva con un menù più ricercato e più elevato: il menù di Hell’s Kitchen. Altra novità di questa edizione è l’impostazione della seconda parte della serata che inizia quasi sempre con una prova di cooking e si conclude con una punizione per la squadra perdente. Chi riesce a vincere la prova immunità - che consiste in un breve skills test (ad esempio riconoscere diversi tipi di pesce e tagli di carne, indovinare il peso di una serie di ingredienti) - è salvo dall’eliminazione a fine puntata.

Nei momenti non di gara i concorrenti vivono nel loft situato sopra il ristorante dove, lontano dai fornelli e sotto l'occhio delle telecamere, le tensioni nate in cucina sono destinate ad intrecciarsi con le dinamiche della convivenza. Ma il vincitore di Hell’s Kitchen sarà soltanto uno e si aggiudicherà un contratto come Executive Chef del primo ristorante al mondo di HK, presso il Forte Village in Sardegna.

Anticipazioni della finale


La prima prova dei 4 finalisti consiste nel preparare a mano 40 piatti di pasta per altrettanti cuochi che valuteranno la miglior portata. Il migliore avrà occasione di pranzare con la sua famiglia nel ristorante di chef Cracco. L’ultimo servizio serale della stagione ospiterà in brigata il campione in carica Matteo Grandi, che cercherà di sabotare il servizio e far traballare la capacità dei cuochi di farsi valere come leader. I tre concorrenti che riusciranno a superare il servizio avranno l’occasione di lavorare nelle cucine del Four Season dove dovranno preparare due piatti di cucina internazionale col compito però di personalizzarli. Il peggiore della prova lascerà spazio ai due concorrenti per sfidarsi nel testa a testa decisivo. I due lavoreranno in brigata con gli ex concorrenti, inoltre un tavolo composto da rinomati chef stellati assaggerà i piatti. Il giudizio finale spetterà solamente a chef Cracco che segnerà la carriera di un cuoco assegnandoli il posto di Executive Chef al ristorante Hell’s Kitchen in Sardegna.

Le dichiarazioni di Cracco alla vigilia della finale


"Qui fa caldo, ma mai come nell'inferno della cucina", scherza Carlo Cracco parlando con l'Ansa. "Prima dell'inizio del programma avevo twittato che ci sarebbe stato da mettersi le mani nei capelli, perché ogni volta che un cuoco arriva in una cucina nuova deve imparare da capo, ma i 4 finalisti sono bravissimi. Mi sono immedesimato soprattutto in Chang: non è facile inseguire un sogno senza conoscere bene la lingua".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO