Hair su Real Time con Costantino della Gherardesca: 9 concorrenti, 2 giudici, 6 puntate, chi vincerà il talent show?

Ecco tutte le informazioni sul primo talent show dedicato al mondo dei tagli di capelli, in onda da domenica 29 marzo in prima serata. Le schede del cast.

Hair-Sfida all'ultimo taglio è il primo talent show italiano dedicato interamente al mondo dell’hairstyling e ai tagli di capelli. Sarà su Real Time, per un totale di 6 puntate, a partire da domenica 29 marzo alle 21.10.

Condotto da Costantino della Gherardesca (voto: 6,5), Hair vede in gara 9 concorrenti pronti a tutto per vincere il titolo di miglior parrucchiere amatoriale d’Italia.

In ogni puntata tre sfide: quella creativa, quella tecnica e quella show. A giudicarli due grandi esperti del settore: Charity Cheah, co-fondatrice in Italia della rinomata catena Toni&Guy, e Adalberto Vanoni, direttore artistico di Aldo Coppola.

Uno show traboccante di acconciature all’ultimo grido, colori mozzafiato e tagli di tendenza, un mix di stile e glamour per un look impeccabile.

Chi sarà il parrucchiere più talentuoso e glam del momento?

Charity Cheah, Costantino della Gherardesca, Adalberto Vanoni-hair

Agostino


21 anni
Castel Termini (Agrigento)

Vissuto in un paesino in provincia di Agrigento con due sorelle definite simpaticamente “leonesse”, la passione per l’hair styling sembra essere nata e cresciuta con lui. Da bambino pettinava sempre le bambole della cugina e delle sorelle. Toccare i capelli per lui era la cosa più bella. A 9 anni ha cominciato a pettinare sua sorella e a fare gli chignon alle amiche che dovevano esibirsi nei saggi di danza. A 13 anni ha dato il via a un giro di clienti, senza doversi fare pubblicità. Ha sempre avuto una buona manualità, non solo con i capelli: spesso andava nella panetteria del padre e lo aiutava a decorare le torte. Durante il liceo ha trovato il tempo di affinare le sue capacità di parrucchiere “selfmade” offrendo un servizio a domicilio. Si alzava la mattina alle cinque per studiare e usciva di casa con due zaini: uno con i libri, l’altro con phon e spazzole. Nel 2013 si è trasferito a Milano per seguire un’accademia per parrucchieri, grazie alla quale ha trovato lavoro come apprendista parrucchiere presso un salone. Intraprendente e perfezionista, a volte viene scambiato per presuntuoso. In realtà si ritiene semplicemente orgoglioso delle cose a cui tiene. Il sabato gli piace scatenarsi in discoteca ed è per lui un appuntamento irrinunciabile. Adora la cucina, i tatuaggi e lo shopping.

  • shares
  • +1
  • Mail