Ascolti: C'è posta per te a 5,4 milioni (23,37%), Affari tuoi a 4,2 (17,14%), Gomorra a 1,5 (6,5%), Amici 14 a 3,2 (18,03%)

Ascolti tv di sabato 7 febbraio 2015: vince il people show di Canale 5 che batte di 6 punti percentuali lo speciale del gioco dei pacchi di Rai1, stabile la fiction di Rai3.

samantha cristoforetti-che fuori tempo che fa-7 febbraio

ASCOLTI TV La quarta puntata del people show basato sui sentimenti, lo speciale del gioco dei pacchi, il quinto appuntamento con la fiction sulla lotta alla criminalità organizzata, film e telefilm: questa l’offerta delle reti generaliste nella prima serata di sabato 7 febbraio 2015. Ecco chi ha vinto dal punto di vista dei dati Auditel.

Su Rai1 4.260.000 spettatori (17,14% di share) per Affari tuoi-La fortuna bussa due volte (voto: 6) con Flavio Insinna (6).

Su Rai2 1.754.000 (6,3%) per Castle e 1.576.000 (5,76%) per Elementary.

Su Rai3 1.435.000 (5,45%) e 1.676.000 (7,81%) per Gomorra-La serie (voto: 7,5).

Su Canale 5 5.402.000 (23,37%) per C'è posta per te (7) con Maria De Filippi (8). In sovrapposizione Canale 5 stacca Rai1 di 6 punti percentuali di share e un milione e mezzo di telespettatori.

Su Italia 1 1.807.000 (6,62%) per Kung fu panda 2.

Su Rete 4 1.095.000 (4,16%) per True Justice - Stato di guerra.

Su La7 459.000 (1,80%) per Amore mio aiutami.

In access prime time su Canale 5 4.555.000 (17,01%) per Striscia la notizia (6,5) e su Rai3 2.296.000 (8,43%) per Che fuori tempo che fa (7) con anteprima a 1.337.000 (5,34%).

Nel pomeriggio su Canale 5 3.246.000 (18,03%) per la puntata di Amici 14 (7) con Maria De Filippi. Su Rai2 1.006.000 (5,32%) per la prima puntata di Detto fatto (6) al sabato con Caterina Balivo (6).

Per quanto riguarda la striscia quotidiana de L'isola dei famosi (6,5) su Italia 1 alle 13.50 1.318.000 (6,24%).

Samantha Cristoforetti in diretta dallo Spazio a Che fuori tempo che fa


"Non mi aspettavo in questa misura l'affetto degli italiani: grazie con tutto il cuore, vi do virtualmente il benvenuto nello spazio!". Samantha Cristoforetti ha accolto gli spettatori di Che fuori tempo che fa dentro la Stazione Spaziale Internazionale, nel suo primo collegamento televisivo. L'Astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea ha raccontato a Fabio Fazio e Massimo Gramellini la vita sulla Stazione Spaziale Internazionale, dove si trova per conto dell'Agenzia Spaziale Italiana, fra esperimenti di rilevanza scientifica e vita quotidiana. "Il sabato facciamo le pulizie, ma questo è un periodo di attività molto intensa - ha detto la Cristoforetti - stamani ho finito l'esperimento con i miei vermetti". L’astronauta ha mostrato al pubblico alcuni componenti del Laboratorio Columbus, il modulo dal quale la Cristoforetti ha effettuato il collegamento di stasera: fra laptop che controllano telemetria e laboratori in miniatura per studiare levitazione elettromagnetica, muscoli e sistema immunitario, la Cristoforetti è stata una speciale guida della Stazione. Oltre gli obiettivi di Missione Futura, AstroSamantha ha espresso anche l'impatto della sua esperienza personale: "Quando vedi per la prima volta un tramonto o un'alba da quassù non te la dimentichi più, la Terra ti sorprende continuamente". Del resto lo sguardo di Samantha sulla Terra è diventato popolare in rete grazie alle sue foto pubblicate su Twitter: "Ma il meteo importa anche a noi, con le nuvole non scattiamo foto!", rivela AstroSamantha. Nel corso del collegamento l'astronauta ha mostrato anche un elemento quotidiano della sua vita in orbita, come la cena: "Stasera mi aspetta una delle mie buste preferite che mi hanno preparato in Italia, con insalata di sgombro, quinoa e pomodori secchi". Il legame con l'Italia resta forte per la Cristoforetti, che ha detto di aver seguito l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Fra le buste volanti nel modulo e il microfono sospeso nel vuoto, Samantha ha raccontato la meraviglia dello spazio: "Fluttuare mi piace da morire!", ha detto l'astronauta prima di chiudere il collegamento proprio con una capriola nel vuoto.

Auditel, come funziona


La società AGB Italia, per conto di Auditel, ha installato nella casa di alcune famiglie italiane un piccolo apparecchio collegato ad ogni televisore dell'abitazione e alla linea telefonica, che registra su quale canale è sintonizzato il televisore. Il campione, rappresentativo della popolazione italiana con più di 4 anni, detto panel, è aumentato nel tempo: dalle poco più di 600 famiglie dei primi mesi successivi all'avvio delle rilevazioni, si è passati alle 2.420 famiglie del 1º gennaio 1989, alle 5.070 del 1º agosto 1997, numero che si è mantenuto sostanzialmente invariato fino al 5 giugno 2014, quando è stato aumentato a 15.600 famiglie. Ogni membro della famiglia deve segnalare la propria presenza davanti al televisore tramite un particolare telecomando: in questo modo il meter registra sia quale programma è visto, ed anche da chi è visto. Il meter è composto da 3 unità: il monitor detection unit (MDU), che rileva lo stato di accensione e spegnimento dell'apparecchio televisivo, il canale su cui esso è sintonizzato; l'handset ("telecomando"), attraverso il quale la famiglia-campione seleziona il numero di persone che guardano la televisione; il meter vero e proprio, unità centrale di memoria, che trasmette i dati degli MDU provenienti dai vari televisori della famiglia-campione alla centrale attraverso la linea telefonica. I dati vengono poi elaborati al computer centrale di Milano e pubblicati la mattina seguente poco dopo le ore 10.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • +1
  • Mail