Sanremo 2015: pagelle e voti alle canzoni dei Big Annalisa, Chiara, Dear Jack, Fragola, Moreno, Il Volo, pre-ascolto

Ecco cosa scrivono Biamonte, Laffranchi, Castaldo, Venegoni, Molendini, Giordano, Iannacci, Mannucci, Mangiarotti, Vacalebre, Tortarolo, Truzzi. Giudizi sui 6 Campioni ex talent.

Sanremo 2015, tutti i

RASSEGNA STAMPA completa sui giudizi, sulle pagelle e/o sui voti dei giornalisti e dei critici musicali che hanno pre-ascoltato (assieme a Tvblog) le 20 canzoni dei Big in gara al Festival di Sanremo 2015, in onda su Rai1 dal 10 al 14 febbraio. Ecco cosa scrivono sui 6 cantanti che arrivano dai talent show.

Paolo Biamonte-Ansa


"Dear Jack - Il mondo esplode tranne noi - La band che è diventata un fenomeno giovanile
resta fedele al suo pop energetico. 6

Chiara Galiazzo - Straordinario - C'è un ritornello accattivante e un'identità musicale diversa rispetto agli altri concorrenti. Al primo ascolto uno dei brani più interessanti. 7

Il Volo - Grande amore - In Italia Il Volo non ha ancora trovato il successo che accompagna le loro tournée nel mondo. Grande amore è una romanzona pop con archi incalzanti e ugole bollenti che non teme di sconfinare nel kitsch. 5

Lorenzo Fragola - Siamo uguali - Il giovanissimo vincitore di X Factor (19 anni) è uno degli aspiranti al podio. Il suo brano è uno dei pochi a non essere gravato da un arrangiamento orchestrale ingombrante e ne acquista in gradevolezza, anche se da uno così giovane è lecito aspettarsi qualcosa di più coraggioso. 6

Moreno Donadoni - Oggi ti parlo così - L'hip hop è uno degli elementi chiave del mercato contemporaneo della musica. Moreno rappresenta questo ambito e in più si porta in dote
il pubblico di Amici. Si concede anche un ritornello cantato in questo pezzo che comunque dà una scossa al clima generale. 6

Annalisa Scarrone - Una finestra tra le stelle - Annalisa è una delle voci più interessanti della nuova generazione del pop al femminile. Lo dimostra anche in questo brano scritto da Kekko Silvestre che in questo caso trova una leggerezza che non appartiene alle altre sue composizioni in gara. 6".

Andrea Laffranchi-Corriere della Sera


"E' arrivato il rap con Moreno, che poteva graffiare di più. Siamo unici di Lorenzo Fragola è costruita per entrare in testa e riesce ad essere contemporanea. Se è vero che il televoto premia i ragazzi dei talent se la dovrà vedere con i Dear Jack e la loro spinta rock melodica. Chiara torna al Festival più convinta e più convincente. I tre ragazzi del Volo esagerano con epica e melodramma. Annalisa ha abbandonato il suo mondo chic per il pop: rischia di confondersi con mille altre".

Gino Castaldo-Repubblica


"Annalisa, Una finestra tra le stelle, voto 4. La performance del Volo, Grande amore, voto 2, sembra una caricatura da telenovela sudamericana. Chiara si distingue per il pezzo più accattivante e orecchiabile, Straordinario, voto 7. Se la cava con dignità il piccolo Lorenzo Fragola, Siamo uguali, voto 6. I Dear Jack, Il mondo esplode tranne noi, voto 5, si aggiunge alla fila di questi supergiovani di successo che a portare qualcosa di vagamente originale non ci pensano proprio. Moreno, Oggi ti parlo così, voto 6, almeno rappa, furiosamente, e porta un minimo di scompiglio nella melassa generale".

Marinella Venegoni-La Stampa


"Dear Jack, power pop della band del momento fra i ragazzi: cercano il senso del viaggio e perdono se stessi. Annalisa ci riprova affidandosi anche a lei a Kekko, qui più in palla che altrove. Il Volo, il trionfo del filone Bocelli. Melodramma per yankees, incrocio di voci, arditezze e kitsch. Chiara, altro rapporto amoroso un po' confuso. Ritornello appiccicoso, brava lei in melodia non peregrina. Fragola, ballad amorosa non imbottita di orchestra e con zampino di Fedez. Moreno, ecco il rap intervallato da ritornello cantato. Esistenzialismo al tempo di Amici e del tom-tom".

Marco Molendini-Il Messaggero


"I Dear Jack cantano con questa saggia filosofia di vita 'Niente è per sempre'. Annalisa canta 'Baciarti e poi scoprire che l'ossigeno mi arriva dritto al cuore' (siamo alla respirazione bocca a bocca). Fra i reduci da talent quella che se la cava meglio è Chiara che esprime un dubbio sentimentale non da poco: 'Mi chiedo spesso se tu sei felice come me'. Fragola rivela la sua esilità. Moreno non fa molto di più. Il Volo parte con un verso di sapore battistiano 'chiudo gli occhi e penso a lei' (ma non basta)".

Paolo Giordano-Il Giornale


"Tripudio quasi barocco di voci del Volo. Dear Jack, il brano giusto al momento giusto. Chiara in Straordinario azzecca un ritornello che non passa inosservato. Annalisa è davvero Una finestra tra le stelle come recita il titolo del suo brano: elegante, molto più matura ma ancora senza quel coraggio sexy che una interprete dovrebbe mostrare senza imbarazzi. Comunque la sorpresa sarà Lorenzo Fragola con un brano firmato insieme con Fedez: forte, ritmato, convincente. E Moreno fa un rap corposo e maturo".

Leonardo Iannacci-Libero


"Dear Jack, aria orecchiabile, voto 6. Il Volo, tornano fare a i tre tenorini, voto 6. Moreno, rappettino poco fiammeggiante con testo incomprensibile, voto 5-. Chiara, se pensa di rilanciarsi rischia grossissimo, voto 5. Annalisa, voce intrigante nella filastrocca pop, potrebbe anche migliorare dal vivo, voto 6. Fragola, delude un po', canzone furbina ma scialbina, voto 5,5".

Stefano Mannucci-Il Tempo


Cosa salvare? Poche cose: il pezzo godibile di Chiara Galiazzo. Poi l'hit Siamo uguali, costruita astutamente da Fedez per Fragola, e il beat sbarazzino-paraculo Il mondo esplode tranne noi (gli islamici non c'entrano) dei Dear Jack: rivali che potrebbero giocarsi la vittoria all'ultimo televoto, ma che confermano la definitiva abdicazione del Festival da approdo supremo del canzonettismo: oggi Sanremo è una Supercoppa tra i vincitori dei talent, nulla di più. Moreno rappa ma con quel buonismo che non graffia. Atroce il pastiche tenoristico-paisà de Il Volo".

Marco Mangiarotti-Qn


"Annalisa si aggrappa a Kekko con la bella voce di sempre. Non so se è il suo mondo più intimo e vero. Così. Voto 6-. Dear Jack, pop rock per ragazzi, una strofa che zoppica poi il crescendo conosciuto. Favoriti? Voto 6-. Chiara, finalmente canta come nella finale di X Factor, coinvolta, emotiva. Bel pezzo, lei brava. Voto 7+. Moreno, cartucce finite come gli slogan vincenti. Rima sul poco e non basta. Voto 5. Il Volo, esplosione lirica ma è Napoli in forma di romanza. I tre ragazzi tentano il colpo grosso. Favoriti? Voto 6+. Fragola, pensa in inglese, brit pop, ma scrive e canta italiano, è la rivelazione vera. Voto 7+".

Federico Vacalebre-Il Mattino


"Dear Jack e Fragola puntano sul consenso giovanilista senza osare niente di inatteso: la band fa il verso ai Coldplay e agli onnipresenti Modà, l'ultimo vincitore di X Factor a Ed Sheeran e James Blunt. Sembra uno scherzo il pasticciaccio brutto de Il Volo: i tre tenorini mischiano neobelcantismo e parodie del rock operistico dei Queen. All'Eurofestival di sicuro potrebbero andare forti, con la passione per il kitsch che hanno da quelle parti, ma c'è il rischio che piacciano anche al pubblico sanremese, tra il richiamo della romanza pop e le faccine pulitine da ragazzini che sognano di essere il prossimo fenomeno del made in Italy da esportazione. Nulla da dichiarare sulle scognomate Chiara e Annalisa. Moreno rappa nervoso ma l'hip hop italiano è ben altra cosa".

Renato Tortarolo-Il Secolo XIX


"Annalisa, bella voce per un palpitante intrigo di ossigeno che arriva al cuore solo se lui la bacia. Da consultare un cardiologo e l'autore, Kekko dei Modà. Buono. Chiara, la voce c'è, il tocco magico no. 'Mi chiedo spesso se tu sei felice con me...' ma Chiara ha ben altre ambizioni: salire in cielo, una santa da talent. Insufficiente. Dear Jack, sarebbe più equo il contrario. Testo banale, giovanilismo sprecato, arrangiamenti già sentiti. I ribelli soffrono, le ragazzine piangono. Insufficiente. Moreno, poteva fare meglio. Rap crudo, disagio, 'un'armatura distrutta dopo una brutta figura', ma ne abbiamo sentite mille. Gli rimane solo di spaccare sul palco. Insufficiente. Il Volo, nelle romanze le vie di mezzo sono pericolose. I tenorini saranno anche famosi ma dovevano essere meno pop e più classici. Un po' di coraggio. Insufficiente. Fragola, a 19 anni si può fare di meglio. Non c'è una virgola che non sia già stata ascoltata. Invece di fare macedonie, impari a scrivere ballate dai grandi. Insufficiente".

Silvia Truzzi-Il Fatto Quotidiano


"Annalisa, brano da rianimazione con l'ossigeno che 'arriva dritto al cuore solo se mi baci te'. La canzone di Fragola sarà una hit delle radio nel giro di una settimana e probabilmente vincerà. Dear Jack, tutto è molto accattivante e niente fuori posto, piacerà. Così come Chiara e Il Volo (anche se il brano è di una banalità sconcertante). Prevedibile rap un po' addolcito di Moreno".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 115 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO