Il più grande pasticcere, terza puntata: eliminati Emilio e Giada, sfide tra pasta sfoglia, cannoli e palato

Ecco il riassunto della terza puntata del cooking talent di Rai2, trasmessa martedì 9 dicembre: chi sono i migliori delle prove? Chi è uscito per volontà dei giudici?

Il-piu-grande-pasticcere-diretta-9-dicembre-2014

Cosa è successo nella terza puntata de Il più grande pasticcere (voto: 5,5), il talent show di alta pasticceria di Rai2 condotto da Caterina Balivo (6)?

I sei giovani professionisti rimasti in gara sono Giada Baldari (Napoli), Roberto Cantolacqua (Tolentino - Macerata), Antonio Daloiso (Barletta), Gianluca Forino (Roma), Emilio Glorioso (Palermo) e Naausica Viani (Bibbiano – Reggio Emilia). Si ritrovano nell’Accademia di Rossano Boscolo davanti alla presentatrice e ai tre giudici Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini.

Argomento della sfida la pasta sfoglia: i concorrenti possono farla come Millefoglie o Saint Honoré. Tre ore a disposizione e un solo ingresso in dispensa. Antonio è il migliore e parte per Palermo con Roberto, Gianluca ed Emilio mentre Giada e Naausica vanno alla prova eliminazione. Nel capoluogo siciliano a Villa Tasca Igino Massari attende i 4 concorrenti che devono preparare un buffet. Antonio può scegliere il compagno e punta su Roberto. Cannoli, cassate e paste di mandorle per i due minigruppi. Per Massari i migliori della prova sono Roberto e Antonio. Gianluca ed Emilio vanno alla prova eliminatoria "l'intruso". Basilico, rapa rossa, peperone, malenzane sono tutti utilizzabili in pasticceria. I 4 possono usarne uno o più di uno ma devono essere protagonisti del piatto. Il primo eliminato è Emilio. Per gli altri spareggio basato sul palato: occorre assaggiare bendati un dolce preparato da Di Carlo e indovinare i 10 ingredienti in un minuto. Giada ne becca 5, Naausica otto, esce Giada. Prossima puntata non martedì (c'è Roberto Benigni su Rai1) ma mercoledì 17 dicembre su Rai2.

La scheda degli eliminati


Emilio ha 25 anni, vive e lavora a Milano ma è originario di Palermo. La sua missione è quella di far conoscere i sapori e i prodotti della sua bella Sicilia. Poco più che adolescente comincia a lavorare in un laboratorio della sua città per mettere da parte qualche risparmio. In principio, le alzatacce e i profumi intensi lo allontanano, ma la nostalgia lo riporta sui suoi passi. Frequenta numerosi corsi e inizia a collaborare con le più rinomate pasticcerie italiane. Emilio inizia così ad amare il suo lavoro e a scoprire una grande passione. Per i suoi dolci utilizza spesso la frutta, e giocando con geometrie e colori, decora pasta frolla e crostate. Nel tempo libero ama viaggiare in tutta Italia per assaggiare le specialità tipiche e prendere spunto per creare nuovi dolci. Emilio è romantico, un vero sognatore. Per lui la pasticceria è emozione: “è come andare a cena con una bella donna, conquistarla e portarla infine all’altare”.

Giada ha 37 anni e vive a Napoli con il marito e i loro due figli Mirea e Massimo. Avvocato di professione fino al 2010 si avvicina al mondo della Pasticceria per puro caso quando, in difficoltà nel trovare la torta per il compleanno di sua figlia, decide di comprare tutti gli ingredienti e prepararla lei stessa. Il risultato fu un tale successo che Giada da quel momento in poi ha rivoluzionato la sua vita lasciando il foro e seguendo la sua passione: il cake design. Dopo un periodo da autodidatta decide di frequentare un corso di alta specializzazione in cake design e pasticceria. Da qualche anno ha aperto un laboratorio nel cuore di Napoli, diventando una celebrità: Sugar Queen - La Regina delle Torte. Testarda e scaramantica, non si separa mai dalla sua coroncina portafortuna. Il cake design non è solo un lavoro ma uno stile di vita. Il modo per esprimere la sua fantasia e rendere felici gli altri.

Puntata del 9 dicembre 2014

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO