Carlo Conti: I migliori anni nel 2008 è un grande successo a differenza di Miss Italia (Miriam Leone), lui e la "tv normale"

Trentasettesima parte della storia radiotelevisiva del conduttore toscano che a febbraio 2015 presenterà il Festival di Sanremo.

CARLO CONTI STORY/37 Il 2008 di Carlo Conti inizia, dopo il tradizionale Capodanno da Rimini, con un nuovo programma. Il direttore Fabrizio Del Noce gli affida I migliori anni, nuovo varietà del sabato sera autoprodotto da Rai ed Endemol, tutto lustrini e paillettes, una sorta di torneo tra decenni: il primo confronto - sabato 11 gennaio - è tra gli anni '50 e gli anni '80, con le sex symbol Gina Lollobrigida e Carol Alt contrapposte. Vari ospiti musicali: dai Platters a Nilla Pizzi, da Irene Cara a Richard Sanderson. In seguito arrivano Sylvester Stallone, Chuck Norris e Amanda Lear Conti è affiancato dalle vallette dei vari decenni in gara Pamela Camassa e Maria Elena Vandone e dal comico Nino Frassica, protagonista di varie gag comiche insieme al presentatore.

i migliori anni-2008-carlo conti-nino frassica

"Sono felice di giocare nel ruolo di mediano della tv - dichiara alla vigilia a Repubblica - Anche se ogni tanto vado a rete e faccio gol: per questo mi affidano il sabato sera. Io assomiglio al mio pubblico: sono uno di loro. Sono una persona normale, faccio una tv normale. Ma non sono un babbeo, nella tv che faccio ci metto l' anima. Il low profile? È naturale, evito gli scandali. Sono un artigiano, curo i particolari, mi applico pure al logo delle trasmissioni. Non sono puritano, ma è vero che ho fatto allungare le gonne di alcune ballerine: erano troppo corte, nei movimenti si potevano vedere gli slip. A una certa ora, su RaiUno... Dietro la mia tv normale c'è tanta fatica. Un lavoro da impiegato? Forse lavoro più di un impiegato. Spesso entro negli studi Dear alle 10 del mattino e, tra registrazioni e telepromozioni, esco a mezzanotte. Diversi anni fa, per passare a Canale 5, mi offrirono dieci volte più di quanto mi pagava la Rai: nell'assegno c'era uno zero in più. Era l'epoca di In bocca al lupo, dissi no con l'approvazione di mamma. Alla Rai do pubblicità, gli spazi delle 240 puntate de L'eredità sono tutti venduti. RaiUno ha bisogno d'un mediano come me, che non si trasforma in attaccante. Nel preserale ho battuto Bonolis (che poi chiuse), supero Amadeus di 10 punti di share, mentre il distacco su Scotti è di 4-5 punti".

Otto le puntate in onda sino al 23 febbraio 2008. La prima edizione si chiude con un buon successo in termini di ascolti, con una media di 5,6 milioni di telespettatori a puntata e il 28% di share.

Grazie a ciò, il programma torna in onda in autunno questa volta in onda il venerdì (a Frassica si aggiungono Sofia Bruscoli e Roberta Giarrusso). La seconda edizione parte il 19 settembre e si conclude il 5 dicembre. Media di oltre 6,5 milioni di telespettatori e il 27,61% di share, ottenuti prima contro il programma flop Fantasia condotto da Barbara d'Urso e poi con un competitor ben più forte come Paperissima.

Per Conti quell'anno anche la settima edizione de I raccomandati, da marzo a maggio, con Alessia Ventura e Dado nel cast: media di 5 milioni e del 22%. A luglio per la prima volta l'evento di beneficenza Nel nome del cuore.

A settembre il ritorno a Miss Italia con l'incoronazione di Miriam Leone, allora 23enne, alta 1,76, capelli runghi e rossi, residente ad Acireale ma nata a Catania. Ascolti in forte calo (a parte la finale che regge). Del Noce commenta: "È possibile che quattro serate siano troppe. Se cinque sono tante per Sanremo il discorso può essere affrontato anche per Miss Italia". E Conti ammette: "Quando mi hanno richiamato a Miss Italia ho chiesto di ridurre le dirette, ma non era possibile. Bisognerebbe passare a due, ma vanno bene anche tre". Quanto alle inquadrature sui posteriori delle miss Conti e Patrizia Mirigliani, organizzatrice del concorso, non si scompongono: "Non sono immagini maliziose. E poi mica stiamo eleggendo il presidente del Consiglio". Piuttosto, sorride lui, "ho notato un po' di 'piattume' sul lato A".

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

  • shares
  • +1
  • Mail