Megajay: Dear Jack, Deborah, Paolo e Denny di Amici 13 nel programma di Rudy Zerbi, l'audio e le dichiarazioni

Deborah, Dear Jack, Denny e Paolo di Amici 13 a Megajay, l'audio e le dichiarazioni.

RADIOVISIONI Ecco le dichiarazioni di Deborah Iurato, Dear Jack, Paolo Macagnino e Denny LaHome, concorrenti di Amici 13, a Megajay, il programma di Radio Deejay con Rudy Zerbi e Laura Antonini, trasmesso da Riccione dove tutti loro (la sera prima, giovedì 14 agosto) si sono esibiti davanti al pubblico.

Deborah Iurato


Rudy Zerbi sottolinea che il pubblico conosce tutte le canzoni del pubblico omonimo. Lei: "E' una cosa fighissima, la gente canta tutti i pezzi del disco, a volte io mi scordo le parole, loro no". In passato lei sognava di cantare con un musicista: "E' un chitarrista - Placido Salamone - molto famoso dalle mie parti a Ragusa, in Sicilia. Me lo sono ritrovato nel disco ed è diventato il mio chitarrista ufficiale". Su Amici: "Fai i provini dopo anni, vinci il programma e poi vivi giorno per giorno, è qualcosa di straordinario".

dear jack-rudy zerbi-riccione
Dear Jack


Rudy Zerbi evidenzia gli straordinari numeri delle vendite. Alessio Bernabei dice: "Il successo ce lo giochiamo molto bene e ce lo viviamo fino in fondo, un'occasione così è rarissimo che ci ricapiti, speriamo che questo periodo duri il più a lungo possibile e che possiamo sognare con la musica all'infinito". Sul tour (bruciati subito 20mila biglietti): "Partirà a Forlì il 4 ottobre e poi faremo un bel giro in Italia". Riccardo: "Il palco è il nostro habitat e non vediamo l'ora di suonare live, siamo carichissimi". E un altro della band: "Stiamo facendo tante esperienze bellissime sul palco".

Paolo Macagnino


Rudy Zerbi sottolinea la sua vocazione rock. E lui dice: "Il rock è un genere che non è tanto di casa nei talent, ho accettato questa sfida e sono riuscito a vincerla e mi sono molto divertito. Il rock si fa ascoltare quando si è giovani, è energico e ha una marcia in più". Sull'album Universi paralleli: "La difficoltà sta nel cercare di promuoverlo, per ora le cose stanno andando bene". Ornella Vanoni lo stima: "Avere un produttore che crede in te dopo un talent del genere fa parte del percorso ma avere una delle più grandi della musica italiana è una cosa eccezionale di cui vado fiero".

Denny LaHome


Rudy Zerbi evidenzia le sue capacità di comunicatore gentile. E il rapper: "Sì ma a volte mi arrabbio e sfanculizzo al momento giusto". Sul genere che rappresenta: "Facciamo un sacco di cose noi piccoli rapper con la voglia di scalare questa montagna. E' un bel momento florido". E ricorda la gavetta: "Ho iniziato nella mia umile cameretta dove ho registrato i brani mixati in una cantina da un amico, ho avuto milioni di views su YouTube, poi incontri con colleghi come Gue Pequeno, Fedez, Emis Killa, ho fatto un talent e poi il disco Curriculum". Su Moreno Donadoni: "Siamo molto diversi ma molto Amici, in tutti i sensi. Lui ha sdoganato il rap nei talent, ora è anche in altri talent per fortuna". Lui ribadisce di non aver cambiato modo di cantare dopo il talent.

CLICCA QUI PER L'AUDIO.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO