I delitti del BarLume: su Sky Cinema due nuovi episodi della fiction con Filippo Timi, debutta Alessandro Benvenuti

Anticipazioni sui due nuovi episodi della serie tratta dai libri di Marco Malvaldi, in onda a Natale su Sky Cinema. Ecco le informazioni su cast, trama e location.

1381312009281_i_delitti_del_bar_lume_videostill_1LE FICTION CHE VEDREMO Nonostante gli ascolti non esaltanti dei primi due episodi (a novembre 2013) torna la fiction I delitti del BarLume in occasione delle feste natalizie.

I nuovi film sono sempre tratti dai libri di Marco Malvaldi mentre la location è l'isola d'Elba, dove è ambientata l'immaginaria cittadina di Pineta che, invece, nell'opera cartacea è sul litorale toscano.

A produrli ancora una volta Sky Cinema in collaborazione con La7 e a realizzarli è Palomar (la stessa del Commissario Montalbano di Camilleri). A dirigere i due nuovi capitoli cinematografici è questa volta Roan Johnson (regista de I primi della lista, Il terzo portiere, capitolo di 4-4-2 - Il gioco più bello del mondo).

Tutto ruota attorno al bar, centro nevralgico e strategico di qualsiasi comunità di provincia. Ritornerà l'allegra brigata del BarLume: l'arguto barista/detective Massimo (Filippo Timi), la banconista Tiziana che negli episodi televisivi è in nella versione molto sexy interpretata da Enrica Guidi e gli attempati super ficcanaso Pilade, Gino e Aldo. Grande novità nel cast principale: debutta Alessandro Benvenuti nei panni di Emo, uno dei quattro "aspiranti detective" di Pineta, che si unisce alla combriccola e darà ai tv movie una ulteriore spinta verso la comicità. Il bar, il biliardo, il chinotto, le battutacce toscane, le idiosincrasie di Massimo, e i delitti di provincia, in cui si trovano loro malgrado invischiati i protagonisti, insieme al commissario Vittoria Fusco (la "mamma imperfetta" Lucia Mascino). Giallo e ironia combinati assieme in un mix di successo.

I vecchietti sono ora  al centro de La briscola in cinque, dove accade che il cadavere di una ragazzina viene ritrovato in un cassonetto e si tratta della figlia di una delle migliori casate di Pineta. Un intrigo contorto e scabroso. Mentre in Il gioco delle tre carte tutto prende il via da un congresso a Pineta dove viene ucciso un anziano professore giapponese. Non c'è altra traccia da seguire se non un computer.

Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO