Masterpiece, scendono ascolti e tweet. Andrea Vianello: "Calo fisiologico ma talent non a rischio"

Ecco i dati Auditel e i tweet registrati nella seconda puntata del programma dedicato agli aspiranti scrittori. All'Agi parla il direttore di Rai3, che mantiene l'ottimismo.

masterpiece-seconda puntata-rai3.jpg Nonostante alcuni piccoli accorgimenti e il ritmo più sostenuto la puntata di Masterpiece (voto: 5,5) di domenica 24 novembre, come peraltro accade a tutte le seconde puntate di un reality/talent, ha avuto un calo di ascolti: si è passati dal 5,14% dell'esordio al 3,91% di share, da circa 700mila a 633mila telespettatori.

Scesi di numero anche i tweet: 6.610 rispetto ai 13.900 della prima puntata, rileva Audisocial Tv, l'osservatorio permanente di Reputation Manager che misura le performance dei programmi televisivi sul web. Il tweet più retwittato: "Bello #masterpiece, ma non ho capito quando iniziano a cucinare" di RobTallei.

Ma il futuro della trasmissione - un format originale - non è a rischio. Lo assicura il direttore di Rai3, Andrea Vianello, secondo il quale "l'entusiasmante risultato della prima puntata non deve farci leggere il dato di ieri in modo negativo. E' un progetto innovativo che va valutato nel tempo".  

"In parte è un calo fisiologico - dice Vianello all'Agi - quello che era incredibile era il risultato della prima puntata, quando la curiosità e l'attesa avevano scatenato i post su Twitter. Stiamo parlando di un programma che va in seconda serata e che usa un linguaggio nuovo su un tema elevato: parliamo di libri in un paese che legge poco. I dati di Twitter non sono preoccupanti".

Vianello attribuisce grande valore al traffico che i programmi tv generano sui social network: "E' un altro dato che va considerato, a parte l'auditel che resta il valore fondante, ma è evidente che suscitare energia sul web è segno di grande vitalità del programma. Il fatto di avere una scia di discussione, al di là dei commenti positivi o negativi, permette di andare oltre l'ascolto passivo: un valore che le televisioni generaliste devono tenere in considerazione".

Ma, se i numeri resteranno questi, il passaggio in prima serata da febbraio sarà quanto meno azzardato.


Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.


Dì la tua qui sotto in area-commenti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO