Domenica In 1995, Mara Venier cade per colpa di Luca Giurato e si fa male al ginocchio: rischio stop

Ventesima parte della rubrica dedicata alla storia del contenitore domenicale di Rai1 affidato alla bionda presentatrice che cade per colpa di Giurato e si fa male...

giuratovenier.png MARA VENIER A DOMENICA IN STORY/20 Luca Giurato colpisce ancora: dopo che nel 1994 l'aveva mandata all'ospedale con una lesione alla membrana dell'occhio, l'8 ottobre 1995 a Domenica In la travolge mentre ballano. E ora la diagnosi per Mara Venier non è delle più lievi: trauma distorsivo rotatorio del ginocchio destro con lesione dei legamenti esterni e meniscale.

Nel finale del programma Giurato (due anni prima conduttore del programma domenicale di Raiuno assieme alla Venier) con un movimento maldestro e involontario fa cadere Mara per terra. Le telecamere la inquadrano, lei ride. Paolo De Andreis, autore storico e produttore di Domenica In, le fa segno di alzarsi per salutare il pubblico. Niente da fare. Scorrono i titoli di coda e la Venier resta a terra. Il pubblico in studio e a casa pensa che stia scherzando come sempre.

Invece, appena le telecamere si spengono, lo studio è invaso da un urlo lacerante: Mara non ce la fa più. Scoppia in lacrime e indica il ginocchio destro (proprio quello che già qualche anno prima aveva subito un intervento).

De Andreis, Giurato e altri componenti del cast la portano di corsa alla clinica Villa Letizia di Roma dove c'è il suo ortopedico Sergio Di Giacomo che la sottopone a radiografia e anche alla Tac. Spiega poi il dottore: "Le abbiamo immobilizzato l'arto con una ginocchiera in vetroresina che dovrà tenere per 3 giorni. Poi gliela sostituiremo con una ginocchiera articolata. A questo punto, con l'aiuto anche di bastoni canadesi, potrà condurre una vita quasi normale: dovrà cioè evitare di correre, ballare, saltare, scendere e salire le scale. Per ora l'ipotesi di intervento mi pare sventata". E domenica prossima? "Dovrebbe riuscire a condurre".

La Venier, ancora sotto effetto di sedativi, viene mandata a casa (nel frattempo arriva anche da Ginevra il suo compagno Renzo Arbore), ma è ancora spaventata e molto avvilita: "Con tutte le cose che avevo da fare! Non ci voleva proprio. Chissà se domenica prossima ce la farò". E poi un po' arrabbiata: "Certo che Luca dovrebbe girare con la camicia di forza, è troppo maldestro. Già una volta mi ha mandato all'ospedale". E stato un dolore molto forte? "Terribile. Stavo per svenire e dovevo sorridere. Nessuno si è accorto che stavo male. Solo mia madre, da casa, ha capito che mi era successo qualcosa".

E molto preoccupato è anche De Andreis che le è stato accanto tutta la sera: "Mara è Domenica In. Certo la trasmissione non si fermerà, ma in questo momento sono troppo sconvolto per prendere in considerazione qualunque idea. Oltretutto, finora ci siamo allenati, ma domenica prossima comincia il 'campionato': scende in campo Lorella Cuccarini su Canale 5 con Buona Domenica. Non si può mancare. Credo proprio che Mara ci sarà, piuttosto in barella". Senza arrivare a tanto, probabilmente la Venier condurrà in ginocchiera. Del resto già nel maggio del '94 quando, in seguito alla famosa gomitata di Giurato fu operata alla membrana dell'occhio destro, portò una benda sull'occhio per una decina di giorni e condusse una puntata (il 15 maggio) con gli occhiali scuri.


Fonti: Repubblica-Corriere della Sera


CONTINUA...


Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.


Dì la tua qui sotto in area-commenti oppure nel forum del blog.

  • shares
  • +1
  • Mail