Tommaso Labranca inserisce Emma Marrone tra chi fa tendenza ma la stronca: "Arrogante, canta plagi"

Ecco cosa scrive l'opininionista di Libero su una dei 10 personaggi che guidano il pensiero dell'Italia. La stroncatura è davvero pesante...

emma marrone-serale amici-18 maggio.jpg Tommaso Labranca, già autore televisivo, scrittore e giornalista collaboratore per diverse testate, ha pubblicato sul quotidiano Libero la lista dei 10 personaggi che "davvero guidano il pensiero della nazione, non quelli che credono di farlo". Al bando, allora, politici o scrittori.


Nella Top 10 rientrano Alessandro Bartezzaghi (enigmista), Maurizio Crozza (comico), Giuseppe Cruciani (conduttore radiofonico), padre Livio Fanzaga (direttore di Radio Maria), Michele Ferrero (industriale), Paolo Fox (astrologo televisivo), Veronica Lario (ex moglie di Silvio Berlusconi), Benedetta Parodi (giornalista e ora cuoca in tv) e Valentino Rossi (motociclista).

Ma all'ottavo posto c'è anche Emma Marrone. E Labranca ci va giù pesantemente. La definisce "arrogante nei modi, sguaiata nelle interpretazioni". E poi: "Pensa di essere innovativa, pur cantando plagi di pezzi anni 60, è convinta di restare per sempre sotto i 30 anni".


"Emma è modello per l'esercito di ragazzotte dalla coscia ai polifosfati che vivono nei centri commerciali, incolpando i vecchi (leggi gli over 30) del loro stato di precariato".


Termini forti, nessun ricorso a perifrasi, stroncatura perfino "sociale" visto il riferimento finale ai giovani e al mondo del lavoro. Emma, di cui si parla in questi giorni anche per motivi di gossip (dopo l'articolo di Chi che fa riferimento a una "bella amicizia" con l'attore Marco Bocci), deciderà di replicare a Labranca? Certamente i suoi fans, battaglieri come lei, non la prenderanno benissimo. Si scateneranno su Facebook e/o Twitter per sostenere il direttore artistico dei Bianchi al serale di Amici 12 (voto: 7,5)?


Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.


Dì la tua qui sotto in area-commenti oppure nel forum del blog.

  • shares
  • Mail