Fabio Volo lascia Radio Deejay e torna su Rai3 con Volo in diretta: "Ospiti, più satira e inviati"

Anticipazioni sulla nuova edizione del programma televisivo e indiscrezioni sull'addio alla storica trasmissione radiofonica da parte del conduttore.

volo in diretta-rai3.jpg "Il Volo del mattino non andrà più in onda. Sono stati degli anni meravigliosi per me. Grazie a tutti": con questo improvviso e scarno annuncio su Twitter Fabio Volo (voto: 6,5) ha comunicato la notizia ai suoi oltre 422mila fan. L'addio a Radio Deejay chiude un'era durata dodici anni.

Probabili dissapori con il direttore artistico Linus ma anche voci di un passaggio a Radio 2 Rai.


Intanto Volo torna in tv con la seconda edizione del suo Volo in diretta che, dal 9 ottobre, andrà in onda su Rai3 il martedì, mercoledì e giovedì alle 23.15.


Un programma rinnovato e declinato - in questa lunga edizione di quarantadue puntate - secondo l'attualità. A partire da quella di Fabio che, di giorno in giorno, si confronta con la propria "maturità", in una sorta di percorso di autocoscienza fatto con un linguaggio che mescola anticonformismo e ironia, riflessione e sorriso, e al quale fa da contraltare una presenza femminile "pungente": quella dell'attrice Jane Alexander, sempre pronta al confronto con Fabio. E poi c'è il mondo, quello che Volo incontra attraverso i personaggi ospiti della trasmissione in studio o in luoghi simbolici di questo secolo, come i palazzi del potere statunitense, dalla Borsa di New York alla Federal Reserve, di cui cercherà di capire - con le sue incursioni, a volte irriverenti - i dietro le quinte e gli aspetti meno conosciuti.


"Il nostro obiettivo di quest'anno - aggiungono gli autori - è quello di sperimentare una formula nuova: la curiosità di Volo applicata all'attualità".


Tra le nuove sfide di Fabio, inoltre, quella di una personalissima rilettura, nel corso del programma, dei "Comizi d'amore" pasoliniani, alla scoperta di come cambiano i costumi sentimentali e sessuali nel nostro tempo.


Per la prima puntata - il 9 ottobre - si comincia con una domanda che Volo fa a se stesso: "Cosa ho imparato mentre non eravamo in onda?". In sommario, poi, anche il debutto come inviato dello scrittore Paolo Nori, mentre l'ospite in studio è il regista Paolo Virzì.


"L'anno scorso - dice Fabio Volo - il programma è servito a farci conoscere dal pubblico di Rai3, che alla fine ci ha promosso. Abbiamo avuto ospiti illustri e abbiamo finito la stagione soddisfatti del lavoro fatto. Quest'anno cercheremo di essere più divertenti, inserendo nel programma più satira. Ci saranno anche degli inviati, oltre a me, per poter essere più sul territorio e nell'attualità. Abbiamo lavorato molto anche durante l'estate per preparare bene la nuova stagione e speriamo di fare bene e di riuscire a creare buone cose da condividere con chi ci guarderà, e andare poi a dormire con una buona sensazione".


"Cuore" del programma, anche in questa seconda edizione, sarà lo studio M2 del Centro di Produzione Tv Rai di Milano, in via Mecenate, con il suo pubblico, i nuovi backstage, i tapis roulant, la musica dei Calibro 33 - una band che spazia dal funk alle musiche da film - e la presenza del fedele operatore Ivo.


Segui Reality & Show su Facebook, Twitter e Google+.


Dì la tua qui sotto in area-commenti oppure nel forum del blog.


LINK UTILI
Linus: "Nessuna lite con Fabio Volo che ha un contratto e con Platinette che andrà via da Deejay"


Volo in diretta tornerà a ottobre su Rai3/Rassegna stampa: senza idee, cazzeggio, non decolla in tv


Volo in diretta, Fabio in seconda serata su Rai3: "Basta tv che parla solo di sè, racconto storie"

  • shares
  • Mail